Attento Milan: il Watford sulle tracce di Musacchio

La squadra inglese è in cerca di un difensore centrale per il mercato di gennaio. I londinesi tengono d’occhio due giocatori delle milanesi: Musacchio e Ranocchia

Il derby della Madonnina del prossimo 21 ottobre vedrà un ulteriore spettatore particolarmente interessato. Si tratta dell’osservatore del Watford che, tra undici giorni, siederà in tribuna centrale per annotare sul suo taccuino le prestazioni di due osservati speciali. Si tratta di Mateo Musacchio e Andrea Ranocchia: il secondo ha già giocato in Inghilterra due stagioni fa con la maglia dell’Hull City.

Watford, idea Musacchio per rinforzare la difesa

La squadra allenata dallo spagnolo Gracia ha iniziato benissimo la Premier League, subendo nelle ultime giornate un rallentamento improvviso. Tre ko negli ultimi quattro incontri, con nove gol subiti (e l’eliminazione in Coppa di Lega), hanno fatto scattare l’allarme. Occorre puntellare la difesa con un elemento d’esperienza, per evitare di prendere imbarcate simili allo 0-4 col Bournemouth della scorsa settimana.

Per i gialloneri, Mateo Musacchio risponderebbe all’identikit perfetto individuato da dirigenza e staff tecnico. Difficile, però, pensare che il difensore argentino possa andarsene da Milano a stagione in corso. Il centrale difensivo, infatti, è diventato imprescindibile nell’undici titolare schierato da Gattuso e, complice i problemi di Caldara, non ha mai saltato una partita in campionato.

Mateo Musacchio Milan-Betis Siviglia Napoli-Milan
Mateo Musacchio

Musacchio, numeri da leader

Sono 630 i minuti giocati dal numero 22 rossonero in Serie A: sette presenze su sette senza mai saltare un minuto. Sembra dunque che l’accostamento Watford-Musacchio sia destinato a rimanere solo un’idea di fantamercato, almeno per gennaio.

Più probabile, invece, che sia Andrea Ranocchia a lasciare la sponda nerazzurra di Milano. Gli spazi, con l’arrivo di De Vrji, sono ormai ridottissimi per lui: nonostante la retrocessione dell’Hull City, fra l’altro, l’ex capitano nerazzurro si era ben comportato in Inghilterra, disputando una stagione all’altezza. I tifosi rossoneri, dunque, possono dormire sonni tranquilli: salvo improbabili terremoti, il centrale argentino rimarrà alla corte di Gennaro Gattuso.

 

ultimo aggiornamento: 10-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X