Il ministro Franco in audizione alle commissioni di Bilancio di Camera e Senato sulla manovra. Le sue parole.

ROMA – Il ministro Franco è intervenuto in audizione alle commissioni di Bilancio di Camera e Senato per parlare di manovra. Il titolare dell’Economia, riportato dall’Ansa, ha sottolineato come “abbiamo dedicato alla riforma del fisco circa 8 miliardi all’anno nel prossimo triennio. Questi devono essere utilizzati per aiutare le famiglie e la nostra competitività, oltre che gli interventi devono essere coerenti con quello che si farà con la legge delega […]“.

Si tratta di cifre importanti – ha aggiunto – il costo di cassa dei vari bonus immobiliari è di circa 11,5 miliardi. Discutiamo degli 8 miliardi, ma teniamo conto che i contribuenti in questo 2021 si scaricano una cifra superiore per quanto riguarda gli sgravi fiscali“.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il ministro Franco sul cashback

Il titolare del Mef ha spiegato il motivo del no al cashback: “I pagamenti digitali sono aumentati anche una volta finita questa misura e per questo abbiamo deciso di non prorogarla nel 2022. Entrando maggiormente nei dettagli, nel primo semestre dell’anno in corso c’è stato un incremento del 28%. In estate, quando la misura non era più in vigore le percentuali sono rimaste invariate“.

Tutti dati che hanno portato il premier Draghi a non prorogare il provvedimento nonostante il continuo pressing da parte del M5s.

Carta di credito
Carta di credito

Manovra attesa in Parlamento

Conclusa la discussione a Palazzo Chigi, la manovra è attesa in Parlamento per il via libera definitivo. Le tempistiche, come spesso accade in questo periodo, sono molto brevi e per questo motivo c’è il rischio di non poter affrontare una vera e propria discussione alla Camera e al Senato.

Il via libera definitivo, comunque, dovrebbe arrivare prima di Natale per non rischiare davvero una vera e propria corsa contro il tempo visto che l’approvazione deve esserci entro il 31 dicembre 2021.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 23-11-2021


Juve, via libera all’aumento di capitale. Il titolo crolla in Borsa

Smart working nel privato, incontro parti sociali-Governo. Il ministro Orlando: “Accordo entro fine mese”