Acconto del Recovery Fund aumentato per l’Italia. Tinagli: “Si passa dai 15 ai 20-21 miliardi”.

ROMA – Acconto del Recovery Fund aumentato per l’Italia. La fumata bianca tra Parlamento e Consiglio Ue ha portato al nostro Paese ad avere “un aumento del 30% del prefinanziamento del piano di Recovery con i soldi che passano da 15 a 20-21 miliardi“.

Ad annunciare questo incremento è stata Irene Tinagli, eurodeputata del Pd e presidente della commissione Affari economici del Parlamento Europeo. “Un anticipo – ha aggiunto, riportata dall’Agi – che consentirà al Paese di ripartire con gli investimenti […]. Nuovo bilancio e Next Generation Eu: un piano europeo per far ripartire l’Italia“.

Bozza inviata

La bozza italiana è stata già inviata. “Abbiamo ricevuto il documento – ha ammesso Johannes Hahn, commissario europeo al Bilancio – ora lo analizzeremo. L’obiettivo è quello di agevolare la ripresa del Paese, ma vogliamo renderlo anche più resiliente. Ora serve la ratifica nazionale del pacchetto finanziario che mette assieme il bilancio pluriennale e il Reovery Fund. Un’approvazione che solitamente avviene in due anni, ma che dovrà avvenire in settimane o al massimo in pochi mesi“.

Parlamento europeo
Fonte foto: https://www.facebook.com/europeanparliament

Gentiloni: “Abbiamo l’occasione di trasformare l’economia”

L’accordo ha soddisfatto Paolo Gentiloni: “Abbiamo l’occasione di trasformare l’economia europea, non solo costruirla. Desidero ringraziare la presidenza tedesca del Consiglio Ue, i negoziatori del Parlamento che hanno reso possibile questo solido accordo. Ora abbiamo la possibilità di mantenere i nostri impegni ambientale, accelerare la transizione digitale, aumentare le competenze e affrontare le disuguaglianze“.

La Commissione e le autorità nazionali – ha concluso l’ex premier italiani – devono collaborare per approvare rapidamente e quindi attuare efficacemente una serie di piani nazionali ambiziosi e credibili. Mentre questo 2020 volge al termine, guardiamo al futuro con ottimismo e determinazione“. Recovery Fund che è tanto temuto in Italia per una possibile spaccatura all’interno della maggioranza formata da Pd, M5s, Leu e Italia Viva.

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
economia recovery fund

ultimo aggiornamento: 20-12-2020


E se le auto elettriche fossero inquinanti?

Brexit, ancora nessun accordo. Proseguono i negoziati