L’aumento della capienza di teatri, cinema e stadi sembra essere certo. E molti partiti spingono per il 100 per cento.

ROMA – E’ lunedì 27 settembre 2021 il giorno decisivo per l’aumento della capienza di teatri, cinema e stadi. In quel giorno è convocato il Comitato tecnico-scientifico per fare le proprie valutazioni e comunicare al Governo le indicazioni per una partenza in sicurezza.

Successivamente il premier Draghi potrebbe convocare una cabina di regia per valutare tutti i dati e prendere una decisione definitiva. Anche in questo caso si dovrà arrivare ad un compromesso visto le diverse posizioni che ci sono all’interno della maggioranza.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La posizione del ministro Speranza

Il ministro Speranza nell’ultimo Consiglio dei ministri ha ribadito la necessità di procedere per gradi e per questo motivo la sua posizione è quella di una apertura all’80%.

Una linea che, secondo le ultime indiscrezioni, sembra essere condivisa anche dal Comitato tecnico-scientifico, ma restano delle distanze con gli altri partiti e per questo motivo il premier Draghi, come già successo in passato, dovrà trovare un compromesso per evitare uno strappo nella maggioranza.

Roberto Speranza
Roberto Speranza

Conte, Franceschini e Vezzali spingono per il ritorno alla normalità

Ritorno alla normalità che viene richiesto da Conte, Franceschini e Vezzali. Il ministro della Cultura nell’ultimo Cdm ha avuto uno scontro con il collega Speranza e nella prossima cabina di regia chiederà ancora una volta una apertura al 100% per cinema e teatri visto il Green Pass. Una posizione condivisa anche dall’ex premier e da quasi tutto il resto della maggioranza.

Per lo sport c’è in forte pressing Valentina Vezzali. La sottosegretaria ha chiesto l’apertura al 100% di tutti gli impianti sempre con la certificazione verde. Su questo tema il ministro Speranza sembra essere isolato e alla fine il premier Draghi potrebbe decidere di accontentare la sua maggioranza e dare il via libera al ritorno alla normalità.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 24-09-2021


Coronavirus, sì al vaccino in gravidanza e in allattamento

Liliana Segre ha ricevuto una onorificenza dalla Germania