Auto elettriche, si moltiplicano le iniziative per smuovere il mercato

Nei primi sei mesi dell’anno in Italia sono state immatricolate 2253 auto elettriche.

Come si può verificare grazie ai servizi del Portale dell’Automobilista: un dato che continua a essere decisamente basso sia in termini assoluti che in rapporto al trend legato alle altre tipologie di alimentazione, al punto che le auto a benzina immatricolate soltanto nel mese di giugno sono state 58.109.

Le auto elettriche in Italia

Detto in altri termini, il mercato dell’elettrico continua a non decollare nel nostro Paese, nonostante le raccomandazioni sulla mobilità sostenibile che arrivano dall’Unione Europa e i sistemi di incentivi attivati a livello nazionale in questi mesi, che pure hanno dato qualche frutto concreto. Per avere un paragone, nel primo semestre del 2017 risultavano immatricolate esattamente 1000 auto elettriche, quindi il dato è più che raddoppiato in questo 2018, grazie anche a una nuova sensibilità dimostrata dagli automobilisti e a varie iniziative per promuovere questa tipologia di alimentazione.

auto elettriche
Fonte foto: https://pixabay.com/it/amsterdam-smartcar-auto-elettrica-916561/

Iniziative per promuovere il mercato elettrico

In questa direzione va il progetto di www.noleggioelettrico.com, piattaforma che ha lanciato in anteprima nazionale un servizio di noleggio auto dedicato espressamente ed esclusivamente all’elettrico, consentendo la prenotazione di modelli della gamma Renault Zoe oppure delle proposte del gruppo Tesla, come la Model S, la Model X e – quando finalmente sarà disponibile – anche la Model 3 che, come dicevamo qualche tempo fa, è probabilmente l’auto da cui dipendono i destini della compagnia di Elon Musk.

Un raduno silenzioso e green

E sempre in tema promozione e sensibilizzazione verso la mobilità sostenibile è stata organizzata una iniziativa decisamente interessante: il prossimo 29 settembre circa 500 vetture elettriche saranno protagoniste del primo meeting automobilistico silenzioso ed ecosostenibile d’Italia, che si svolgerà in concomitanza di “e_mob 2018”, la Conferenza nazionale della mobilità elettrica in programma a Palazzo Regione di Milano dal 27 al 29 settembre. A distanza di oltre due mesi dall’evento, gli organizzatori hanno già raccolto adesioni da oltre duecento possessori di modelli a zero emissioni, che si sono iscritti gratuitamente al raduno e saranno presenti alla giornata dedicata alla mobilità green.

Attenzione sulla tecnologia del futuro

La speranza è che la manifestazione possa essere non solo un momento di riflessione su quella che può essere considerata la scelta tecnologica del futuro, ma anche l’occasione per ascoltare direttamente da chi guida elettrico i vantaggi e le difficoltà di questa tipologia di vetture. E tra i punti critici, soprattutto in Italia, vanno inseriti sicuramente i limiti infrastrutturali della rete di ricarica a supporto del trasporto elettrico, che risulta tra le meno diffuse d’Europa.

noleggio auto elettriche
Fonte foto: https://pixabay.com/it/auto-bmw-i8-roadster-3322152/

I problemi dell’elettrico: numero uno, le infrastrutture

Nello specifico, le colonnine di ricarica presenti lungo le strade italiane sono, secondo uno studio rilasciato da Acea, poco più di 2.700, ovvero appena il 2,35 per cento del totale dell’Unione Europea. Nel Vecchio Continente, in totale, sono dislocate 170 mila colonnine di ricarica, una cifra ritenuta comunque ancora bassa secondo l’Acea, soprattutto in considerazione dell’obiettivo fissato dalla Commissione Europea di raggiungere due milioni di aree di sosta “elettrificate” entro il 2025.

Ma gli automobilisti sembrano ben disposti

Eppure, gli spunti per lanciare definitivamente il mercato elettrico sono diversi, e anche in Italia sembra che il “sentimento” generale tenda decisamente verso il trasporto green: secondo una indagine sulle intenzioni di acquisto dei consumatori, più della metà degli automobilisti italiani prende in considerazione l’acquisto di una vettura ibrida o elettrica. Puntare sulle infrastrutture, migliorare la rete di ricarica e continuare a incentivare il mercato sono le strade con cui si potrebbe raggiungere l’obiettivo di far crescere di dieci volte il numero di auto elettriche oggi presenti nel giro dei prossimi sette anni, dichiarato sempre in ottica comunitaria.

Fonte foto: https://pixabay.com/it/auto-elettrico-tesla-auto-elettrica-1209912/, https://pixabay.com/it/auto-bmw-i8-roadster-3322152/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 24-07-2018

Redazione

X