Autobus dirottato a Milano, condannato a 19 anni di carcere Osseynou Sy.

I giudici della Corte d’Assise di Milano hanno comminato una condanna a ventiquattro anni di carcere a Osseynou Sy, l’uomo di quarantasette anni che aveva dirottato e incendiato un autobus. La condanna è stata poi ridotta a 19 anni.

Autobus dirottato a Milano, Sy condannato a 24 anni di carcere

Gli psichiatri che hanno redatto la perizia sostengono che Sy non è affetto da vizio di mente per infermità. I giudici hanno condannato il quarantasettenne a ventiquattro anni di carcere. Il quarantasettenne era stato accusato, tra l’altro, di strage, incendio doloso e sequestro di persona a scopo di terrorismo.

Autobus dirottato Milano
Fonte foto: https://twitter.com/emergenzavvf

Condanna ridotta a 19 anni

Nell’aprile del 2021 la condanna è stata ridotta a 19 anni: lo ha deciso la Corte d’Assise d’Appello di Milano

La deposizione spontanea di Sy

Sy, come riferito da il Corriere della Sera, in occasione della sentenza che aveva portato alla condanna a 24 anni aveva deposto una dichiarazione spontanea, evidenziando come le testimonianze dei bambini siano arrivate solo dopo due settimane dal tragico evento. Sy ha sostenuto inoltre di essere stato trattato con i pregiudizi legati al colore della sua pelle. E nel corso della sua dichiarazione aveva confermato quanto detto poco dopo l’arresto, ossia di aver agito per fermare le morti in mare dei migranti. E anche in Aula ha chiesto giustizia per le famiglie dei migranti morti durante la traversata in mare.

Il caso di cronaca

Il caso di cronaca è quello del marzo dello scorso anno, quando Sy ha dirottato un autobus con a bordo 50 ragazzi di una scolaresca, due insegnanti e una bidella.


AstraZeneca, indagini dell’Ema su un nuovo disturbo raro: la sindrome da perdita capillare

Egitto, ritrovata a Luxor ‘la città d’oro perduta’