Bakayoko-Milan: "È stata un'esperienza che mi ha fatto crescere..."

Bakayoko: “Al Milan sono cresciuto tanto, non solo in campo”

L’ex rossonero Bakayoko, tornato al Monaco, ha parlato dell’esperienza in Serie A con la maglia del Milan. Una sola stagione nella quale il francese ha imparato tanto…

Tiemoué Bakayoko ha lasciato nuovamente il Chelsea per approdare al Monaco, club che lo ha lanciato a livello continentale. Il centrocampista francese fa ritorno nel Principato in prestito, con diritto di riscatto.

Le parole di Bakayoko

Quando ho lasciato il Monaco tre anni fa, era perché avevamo raggiunto il top a livello calcistico. Non è stato facile, ma porto con me tante cose positive. Al Chelsea ho giocato tanto e ho imparato, così come al Milan. È stata un’esperienza che mi ha fatto crescere soprattutto come professionista, ma anche sotto altri aspetti“. Così Bakayoko in un’intervista.

https://www.youtube.com/watch?v=wan3WYyR3to

La stagione in rossonero

Bakayoko ha giocato nel Milan nella scorsa stagione. Il classe ’94 sbarcò in Serie A a titolo di prestito oneroso (5 milioni) con riscatto fissato a 35 milioni. Dopo un esordio da incubo nel secondo tempo di Napoli, le prestazioni di Tiémoué sono cresciute col passare delle settimane, tanto da diventare un punto fermo dell’undici di Gattuso. Il primo gol in rossonero arriva nel derby del 17 marzo, dove il Diavolo perde per 3 a 1 contro i rivali nerazzurri.

Turbolenze disciplinari

Nonostante ciò, al termine della stagione il Milan – rimasto fuori dalla Champions – decide di non esercitare il diritto di riscatto fissato a 35 milioni. A pesare sulla decisione definitiva dei rossoneri anche alcuni comportamenti da parte di Bakayoko che non sono stati graditi. Dallo sfottò con la maglia di Acerbi, al ritardo all’allenamento (1 maggio) fino al mancato ingresso dalla panchina in Milan-Bologna.

ultimo aggiornamento: 05-09-2019

X