Gli effetti peggiori delle guerre si ripercuotono sui bambini. La guerra in Ucraina finora ha generato vittime e orfani tra i minori.

Dall’inizio dell’invasione russa sono stati uccisi 219 bambini in Ucraina e circa 197mila sono stati trasferiti in Russia. Questi numeri dei trasferimenti sono stati resi noti dal ministero della difesa russo che dichiara che quasi 1 milione di ucraini sono stati trasferiti dal 24 febbraio. Inoltre, solo nelle ultime 24 ore sono arrivate in Russia 11.55opersone tra cui 1.800 bambini. Il tutto “senza la partecipazione delle autorità ucraine” precisa il ministero.

Mentre è il procuratore ucraino che rende note le morti dei bambini per mano dell’esercito russo. Sono 219 i bambini morti e 405 quelli rimasti feriti. Questo è quanto per ora si conosce ma ovviamente non si tratta di numeri definitivi. Il rapporto indica che il maggior numero di vittime tra i bambini si è registrato nella regione di Donetsk, di Kiev, e Kharkiv.

profughi guerra ucraina
profughi guerra ucraina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le future vittime della guerra in Ucraina

I bombardamenti russi hanno distrutto le città e hanno danneggiato anche le strutture educative dei minori rendendo ancor più difficile il loro futuro. Sono circa 1.570 le istituzioni educative danneggiate dai bombardamenti. Mentre 111 sono completamente distrutte.

I numeri hanno fatto scattare l’allarme Unicef. Una vera e propria guerra dei bambini dato che già all’inizio della guerra milioni di loro si sono trovati costretti a lasciare le proprie case. Molti sono stati trasferiti in Russia con la forza. Fortunatamente negli altri paesi dove sono scappati insieme alle mamme o anche da soli, i minori ucraini hanno trovato un sostegno e un supporto come succede anche in Italia grazie alle associazioni che si prendono cura dei profughi minori.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

Guerra in Ucraina

ultimo aggiornamento: 03-05-2022


Papa Francesco: “Putin non si ferma, temo che…”

Omicron, è possibile reinfettarsi dopo aver contratto la variante?