Bambino di due anni e mezzo morso al volto da un pastore tedesco a Guidonia. Il piccolo non sarebbe in pericolo di vita.

GUIDONIA MONTECELIO (ROMA) – Tragedia sfiorata a Guidonia Montecelio (Roma) nel pomeriggio di venerdì 23 aprile 2021. Un bambino di due anni e mezzo è stato morso al volto dal pastore tedesco dello zio in una abitazione della cittadina laziale.

Il piccolo, per le ferite riportate, è stato trasportato in elisoccorso al Bambin Gesù per le prime cure. I medici, secondo quanto scritto da La Stampa, non hanno ancora sciolto la prognosi, ma il bimbo non sarebbe in pericolo di vista. E’ stata aperta un’indagine per ricostruire meglio quanto successo.

Bimbo morso da un pastore tedesco vicino Roma

La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime informazioni, il bambino si trovava nell’abitazione dello zio quando, per motivi ancora da accertare, è stato morso al volto dal pastore tedesco dell’uomo. La Procura ha aperto un fascicolo per effettuare tutti gli approfondimenti del caso.

Dalle notizie dei media locali, il cane è regolarmente vaccinato e sono in corso i controlli per capire il motivo di questa aggressione, avvenuta nel pomeriggio di venerdì 23 aprile a Guidonia Montecelio, paesino vicino Roma.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Come sta il bambino

Le condizioni del bambino sembrano essere in miglioramento. Il trasferimento al Bambin Gesù è avvenuto in elisoccorso per le prime cure. I medici non hanno ancora sciolto la prognosi, ma non sembrerebbe essere in pericolo di vita.

Una tragedia sfiorata che ha ancora diversi punti da chiarire. Nelle prossime ore saranno effettuati tutti gli accertamenti del caso anche per provare a capire il motivo di questa aggressione da parte del pastore tedesco dello zio. E presto ci potrebbero essere importanti novità sulla vicenda accaduta alle porte di Roma.


Cinque giocatori della Virtus Verona accusati di stupro da una ragazza

Disabile sequestrato e torturato nel Foggiano, due arresti