Londra, bambino precipitato dalla terrazza della Tate Modern Gallery

Tragedia a Londra, bambino spinto dalla terrazza della Tate Modern Gallery

Dramma a Londra, bambino di sei anni cade dalla terrazza panoramica del Tate Modern Gallery. È stato spinto da un ragazzo di diciassette anni arrestato dalle forze dell’Ordine.

Tragedia a Londra, dove un bambino è precipitato dalla terrazza della Tate Modern Gallery, famosa anche per la sua terrazza panoramica. Stando alle prime ricostruzioni la vittima, un bambino di soli sei anni, sarebbe stato spinto. Per il gesto, ancora inspiegabile, è stato fermato un ragazzo di diciassette anni.

Londra, bambino di sei anni precipitato dalla terrazza del Tate Modern Gallery

Stando alle ricostruzioni dei media locali, che citano fonti della polizia, il bimbo di sei anni si trovava sulla terrazza panoramica della Tate Modern Gallery quando è stato spinto da un ragazzo di diciassette anni. Sconosciuto al momento il legame tra i due, ma sembra che si conoscessero.

Il piccolo ricoverato in condizioni gravissime a causa delle ferite riportate

Il bambino, caduto per cinque piani, dal decimo al quinto, è stato trasportato in ospedale in condizioni che i medici hanno definito critiche. Il piccolo ha riportato gravissime ferite causate dal violentissimo impatto dopo una caduta di diversi metri che avrebbe potuto ucciderla sul colpo.

Ambulanza
Ambulanza

Arrestato un ragazzo di diciassette anni: probabilmente conosceva il piccolo

Nelle ore successive all’incidente, avvenuto nel primo pomeriggio, le autorità hanno informato di aver arrestato un diciassettenne accusato di tentato omicidio confermando così le prime incredibili ipotesi secondo cui si sarebbe trattato di un gesto volontario e deliberato di una seconda persona. il diciassettenne appunto.

In seguito all’incidente le autorità locali hanno evacuato diverse zone dell’edificio e ne hanno bloccate altre. Nel primo caso si è trattato di una norma di sicurezza preventiva di fronte a un eventuale pericolo in corso o imminente.

ultimo aggiornamento: 04-08-2019

X