La Banca Mondiale alla Cop26: “Pronti a dare 25 miliardi di dollari per il clima fino al 2025”.

GLASGOW (SCOZIA) – La Banca Mondiale durante una sessione della Cop26 a Glasgow ha annunciato la disponibilità di dare 25 miliardi di dollari fino al 2025 per il clima. Un piano che, come scritto da La Stampa, prevede la possibilità di aiutare l’agricoltura e il settore alimentare.

Si tratta di un aiuto sicuramente importante per riuscire ad arrivare alle emissioni zero almeno entro il 2050, ma il percorso continua ad essere ancora ricco di ostacoli.

Terza dose Vaccino, a chi spetta prima e quanto dura.

Il piano della Banca Mondiale

Il piano della Banca Mondiale è stato presentato in una delle sedute della Cop26. L’istituto ha confermato il proprio impegno per il clima dopo le parole del premier Draghi nell’intervento proprio a questa conferenza. Il presidente del Consiglio italiano aveva chiesto un aiuto maggiore e la risposta è stata immediata.

Nei prossimi giorni, quindi, potrebbe essere messo in campo un programma ambizioso: 25 miliardi all’anno fino al 2025 per sostenere il clima e allo stesso tempo aiutare agricoltura e settore alimentare. Si tratta, come detto, di un aiuto importante per poter raggiungere gli obiettivi che la stessa Unione Europea si è prefissato per i prossimi anni.

Euro risparmi
Euro risparmi

Cop26 fino al prossimo 12 novembre

I colloqui tra i Paesi più importanti a livello mondiale in Scozia continueranno fino al prossimo 12 novembre. E’ atteso un documento finale per capire quali accordi sono stati presi in questa conferenza. Un appuntamento sicuramente importante per riuscire anche a rispettare gli accordi sul clima.

Ma la partita non è assolutamente finita qui. Nei prossimi mesi, infatti, i dialoghi tra i leader continueranno anche per capire se ci saranno possibilità di anticipare le tempistiche. Non sarà semplice visto che fino a questo momento non c’è stato un comportamento a favore di questo tema.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 07-11-2021


Pensioni 2022, Opzione Donna non cambia: quali sono i requisiti

Il flop della Lotteria degli scontrini, ha aderito solo il 27 per cento dei commercianti