Bari, arrestate quattro educatrici per maltrattamenti su autistici

I carabinieri hanno arrestato a Triggiano, in provincia di Bari, quattro educatrici. Le donne avrebbero maltrattato minori autistici in un centro di riabilitazione.

BARI – Quattro educatrici sono finite in manette con l’accusa di maltrattamenti su minori. Le donne arrestate (due di 42 anni, una di 29 e una di 28), secondo le indagini dei Carabinieri, sarebbero protagoniste di circa un centinaio di episodi su minori disabili. Le vittime, di età compresa tra i 7 e i 15 anni, tutte affette da gravi forme di autismo, erano impossibilitate a comunicare le violenze subite. I fatti contestati sono accaduti in un centro di riabilitazione. Le misure cautelari sono state richieste dal pm Michele Ruggiero.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

L’inchiesta

I militari hanno avviato l’indagine dopo che a ottobre una dipendente del centro di riabilitazione ha riferito di aver assistito a comportamenti violenti e vessatori da parte di alcune educatrici nei confronti degli ospiti. La denunciante sostiene che i maltrattamenti durassero almeno dal 2016. Oltre alle quattro educatrici arrestate, altre due maestre sarebbero sotto indagine.

Le immagini delle telecamere

Dopo la denuncia, i militari hanno installato delle telecamere. In trenta giorni di “intercettazioni” video, la prova dei maltrattamenti: in alcuni casi le educatrici avrebbero cercato di immobilizzare i ragazzi, legando le mani alle sedie, in altri, invece, con un fazzoletto premuto sulla bocca avrebbero impedito loro di parlare o di ridere.

ultimo aggiornamento: 12-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X