Una donna americana di 65 anni è stata rinvenuta senza vita a Bari, in una struttura turistica nel quartiere Carbonara. Sul caso indagano i Carabinieri: il cadavere presenta segni di ecchimosi al collo.

BARI – Caso di cronaca nera a Bari nella mattina di domenica 13 maggio. Una turista americana è stata infatti trovata senza vita nella villetta, situata all’interno di una struttura alberghiera del quartiere Carbonara, in strada Giardinelli, in una traversa di Via Vela, 5 chilometri circa dal centro del capoluogo. L’allarme è scattato tra le 7.30 e le 8.00 con la chiamata al 118: la sala operativa ha inviato immediatamente i soccorsi ma per la donna non c’era più nulla da fare. Non è chiaro, al momento, chi abbia dato l’allarme.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Le indagini

Sul posto sono giunti successivamente i Carabinieri. Gli uomini della sezione investigazioni del capoluogo pugliese stanno svolgendo i primi rilievi e acquisendo tutti gli elementi utili alle indagini. Il marito della vittima si trova all’interno della struttura. Secondo le prime indiscrezioni, la turista americana potrebbe essere stata vittima di strangolamento: il collo della vittima presenta infatti evidenti ecchimosi. La donna si trovava a Bari con il marito per un periodo di vacanza.

ultimo aggiornamento: 13-05-2018


Iniziava il 13 maggio del 1999 il primo mandato di Carlo Azeglio Ciampi

Grave incidente sul lavoro a Padova, ustionati quattro operai