Basilea shock, anziana accoltella e uccide un bambino di sette anni

Orrore a Basilea, dove una donna di settantacinque anni ha accoltellato e ucciso un bambino di sette anni che stava tornando a casa dopo la scuola.

Orrore a Basilea, dove una settantacinquenne ha accoltellato e ucciso un bambino di sette anni che stava rincasando dopo la scuola. La donna si è costituita presentandosi in un commissariato e confessando l’omicidio. Ancora da chiarire il movente che ha spinto la donna ad aggredire il bambino, morto in ospedale dopo un intervento chirurgico.

Basilea, anziana accoltella e uccide un bambino di sette anni. Le ricostruzioni dell’omicidio

L’aggressione, stando alle prime ricostruzioni, sarebbe avvenuta a poche centinaia di metri dalla scuola del bambino. Il ragazzo, che stava rientrando a casa dopo la scuola, è stato accoltellato mortalmente.

A trovare il corpo sdraiato a terra in una pozza di sangue è stata una maestra della scuola, che ha immediatamente allertato i soccorsi e la polizia locale. Il bimbo, dopo le cure di primo soccorso, è stato trasportato in ospedale dove è stato sottoposto a intervento chirurgico. Inutili purtroppo i tentativi dei medici che non sono riusciti a salvarlo.

La settantacinquenne si è costituita: ancora da chiarire il movente che l’ha spinta a uccidere il bambino

La donna si è costituita alle autorità confessando l’omicidio del bambino, Non sono chiari al momento i motivi che hanno spinto la settantacinquenne a uccidere il bambino. L’anziana era stata avvistata da alcuni testimoni, che l’avevano vista allontanarsi in tutta fretta dalla scena del delitto.

ultimo aggiornamento: 21-03-2019

X