Terremoto Sanità in Basilicata: il governatore Pittella rassegna le dimissioni

In attesa di capire le sorti dal punto di vita giuridico, Marcello Pittella ha rassegnato le dimissioni da governatore della Basilicata.

POTENZA – Passo indietro del governatore Marcello Pittella. L’esponente del PD – coinvolto nel terremoto sanità – ha rassegnato le dimissioni da presidente della Regione della Basilicata. Un ruolo sospeso il 6 luglio 2018 dopo l’arresto. Le nuove votazioni sono in programma per il 24 marzo 2019.

Terremoto Sanità in Basilicata, in manette il governatore Pittella

Terremoto nella Regione Basilicata. La Guardia di Finanza di Matera ha eseguito trenta misure cautelari per l’inchiesta riguardante le nomine e i concorsi nella sanità lucana. Tra le persone finite agli arresti domiciliari c’è anche il governatore Marcello Pittella (PD) mentre in carcere è finito il commissario straordinario dell’ASL, Pietro Quinto, che ha immediatamente rassegnato le dimissioni.

Secondo quanto riferito dagli inquirenti le persone fermate dagli agenti delle Fiamme Gialle avevano fornito le tracce prima dei concorsi e favorito alcuni candidati rispetto ad altri.

Guardia di Finanza
Fonte foto: https://www.facebook.com/TgAmiciAnimali/

Inchiesta sanità regione Basilicata: a rischio il mandato per Marcello Pittella

Nei giorni scorsi il Partito Democratico aveva dato la possibilità a Marcello Pittella di correre per il secondo mandato in Regione in vista delle elezioni previste al massimo per l’inizio del 2019. Questa operazione della Guardia di Finanza potrebbe cambiare le carte nella sinistra con l’attuale governatore che dovrebbe ritirare la propria candidatura nella corsa per il posto di presidente.

Tra le persone fermate dalle Fiamme Gialle ci sono anche il commissario straordinario dell’ASL di Potenza, Giovanni Chiarelli, il direttore amministrativo dell’Azienda Ospedaliera regionale San Carlo di Potenza e un dirigente del Centro Oncologico regionale della Basilicata di Rionero, Gianvito Amendola. Per questi tre è stato posto un provvedimento cautelare di domiciliari come il direttore generale dell’ASL di Bari, Vito Montanaro. In tutto gli agenti hanno eseguito una trentina di misure cautelari.

Di seguito il video con un’intervista al governatore della Basilicata, Marcello Pittella

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Guardia-di-Finanza-insieme-per-la-legalit%C3%A0-361367120732419/?ref=page_internal

ultimo aggiornamento: 24-01-2019

X