Matteo Bassetti, infettivologo del San Martino venuto alla ribalta durante l’emergenza sanitaria, inseguito e minacciato da un no vax.

L’infettivologo Matteo Bassetti, uno dei Professori venuti alla ribalta dall’inizio dell’emergenza Covid, è stato inseguito e minacciato da un uomo di 46 anni, poi identificato e denunciato dagli inquirenti.

Paura per Matteo Bassetti: l’infettivologo inseguito e minacciato da un no vax. Identificato e denunciato un uomo di 46 anni

L’episodio è avvenuto nella serata del 29 agosto. Bassetti, infettivologo del San Martino che dall’inizio della pandemia è diventato un vero e proprio personaggio pubblico, è stato inseguito e minacciato da un uomo di 46 anni che lo incontrato per strada. L’aggressore ha iniziato a riprenderlo con il telefonino. “Ci ucciderete tutti con questi vaccini. Ve la faremo pagare“, urla il 46enne all’infettivologo. Bassetti è riuscito ad allontanarsi e a contattare la polizia. L’aggressore è stato identificato e denunciato.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Carabinieri
Carabinieri

Le indagini sulle minacce a Bassetti

Ormai da tempo Bassetti, così come altri esperti che si sono esposti dall’inizio di questa pandemia, deve fare i conti con persone che lo insultano e lo minacciano. Le offese e gli insulti arrivano di persona per strada ma soprattutto al telefono e sui social. Anche sugli insulti e le minacce indagano gli inquirenti.

Matteo Bassetti
Matteo Bassetti

L’infettivologo del San Martino: “Bisogna che ci sia un’azione a difesa di chi ha messo la faccia a favore dei vaccini”

Chiedo di essere maggiormente tutelato dalla magistratura. Bisogna che ci sia un’azione a difesa di chi ha messo la faccia a favore dei vaccini”, ha dichiarato Bassetti commentando l’accaduto.

ultimo aggiornamento: 30-08-2021


Il latte delle mamme vaccinate potrebbe proteggere i bambini dal Covid

Covid, altri 236.000 morti fino a dicembre. E la campagna di vaccinazione rallenta. L’allarme dell’Oms