Coppia uccisa da monossido di carbonio a Belluno. La tragedia avvenuta nella notte tra sabato 12 e domenica 13 dicembre.

ARSIE’ (BELLUNO) – Coppia uccisa da monossido di carbonio in provincia di Belluno. La tragedia, avvenuta ad Arsiè, è accaduta nella notte tra sabato 12 e domenica 13 dicembre in un alloggio.

La scoperta dei corpi senza vita, come scritto da Fanpage, è stata fatta dai soccorritori allertati dagli amici della coppia. Inutili i tentativi di rianimarli, i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Autorizzata l’autopsia per accertare le cause della morte.

Coppia uccisa dal monossido di carbonio a Belluno

E’ in corso la ricostruzione di quanto successo in questo appartamento. Secondo una prima ipotesi, i due avevano deciso di trascorrere la serata del sabato insieme nell’appartamento dell’uomo che stava ristrutturando. Per riscaldare l’ambiente la coppia aveva acceso una stufa a gas.

Proprio questa potrebbe essere la causa del monossido di carbonio. L’uomo e la donna, sorpresi nel sonno, potrebbero non essersi accorti di nulla e morti sul colpo. Ad accertare le cause del decesso saranno i controlli medici autorizzati dal magistrato. Autopsia che sarà decisiva per riocostruire meglio quanto successo.

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

L’allarme lanciato dagli amici

A lanciare l’allarme sono stati degli amici della coppia. Dei due non si avevano notizie da diverse ore e per questo hanno allertato i soccorritori. All’arrivo i medici non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dovuto al monossido di carbonio.

La tragedia è avvenuta nella notte tra il 12 e il 13 dicembre 2020 in provincia di Belluno. Doveva essere una serata romantica per la coppia, ma la presenza della stufa non funzionante è costata la vita ai due. Nelle prossime ore saranno effettuati tutti gli accertamenti del caso per ricostruire quanto successo in questo appartamento.

Madre e figlio morti a Velletri

Una tragedia simile avvenuta a Velletri. Madre e figlio sono morti mentre cercavano di scaldarsi con una stufa. Il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Morto un uomo a Firenze

Un uomo di 62 anni è morto a Firenze nella giornata di mercoledì 16 dicembre 2020. Secondo le prime indiscrezioni, la vittima sarebbe rimasta soffocata dal monossido di carbonio.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
belluno cronaca monossido di carbonio

ultimo aggiornamento: 16-12-2020


Strage Charlie Hebdo, processo a Parigi: per 6 imputati non è terrorismo

Tragedia sfiorata a Roma, padre accoltella e ferisce i due figli