Dall’America, Ben Affleck in una clinica di riabilitazione a causa dei problemi con l’alcol. L’attore era stato ricoverato già nel 2001 e nel 2018.

Nuovi problemi con l’alcol per la star di Hollywood Ben Affleck che, stando a quanto riportato dalla rivista Variety, è stato ricoverato in un centro di riabilitazione a causa dell’abuso di alcol. Stando a quanto riferito dai media americani, l’uomo, consapevole del proprio problema, avrebbe accolto la richiesta della sua ex moglie Jennifer Garner e avrebbe deciso di recarsi volontariamente nella clinica in cui era già stato ricoverato in passato sempre per problemi di alcolismo. Proprio la donna lo avrebbe riaccompagnato in clinica.

Dalle prime indiscrezioni sembra che la Garner fosse particolarmente preoccupata dalle condizioni di salute dell’ex marito, alle prese con un problema difficile da superare senza il sostegno dei propri cari.

Ben Affleck: il terzo ricovero in una clinica di riabilitazione per provare a combattere l’alcolismo

Già nel 2001 e ancora nel 2018 Ben Affleck è stato ricoverato in una clinica di riabilitazione per provare a combattere il suo problema legato all’alcolismo. “Ho completato il trattamento per la dipendenza dall’alcool, qualcosa con cui ho avuto a che fare in passato e continuerà a riguardarmi“, aveva scritto Ben Affleck su Facebook in seguito all’ultimo ricovero. L’uomo che ha interpretato i ruoli di Batman e Superman, si trova ora a combattere la sua sfida più difficile, quella che riguarda la sua vita personale, impreziosita dalla presenza di tre figli avuti dall’ex moglie Jennifer Garner. I due hanno divorziato nel 2017 ma hanno mantenuto un ottimo rapporto.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
Ben Affleck esteri evidenza Jennifer Garner

ultimo aggiornamento: 25-08-2018


Rogo in hotel in Cina, diciotto morti

Nuovi guai per Asia Argento, Jeff Leach: “Mi inviava video in topless”