Un patrimonio che rimane (quasi) al sicuro dalla crisi

I benefici dell’investire in valute pregiate derivano dall’effettiva e non solo nominale stabilità di tale valute.

Quali sono le valute pregiate e quando sceglierle come investimento?

Si intendono come valute pregiate le valute più forti sull’intero mercato mondiale, quelle il cui cambio rimane grossomodo invariato nel tempo e che vengono emesse da paesi politicamente, economicamente e finanziariamente solidi che promettono di rimanere tali anche nel futuro prossimo.

Il Dollaro Americano, lo Yen giapponese e l’Euro rientrano a pieno titolo tra le valute pregiate. Valute pregiate di secondo piano ma comunque abbastanza sicure per gli investimenti sono il dollaro canadese e il dollaro australiano. 

Generalmente si sceglie di investire in titoli emessi in valuta straniera o di acquistare direttamente valuta straniera nel momento in cui gli altri investimenti sembrano soffrire in maniera irreversibile di una fase calante del mercato finanziario. Le valute pregiate infatti si ascrivono tra i beni di rifugio, ovvero quei beni in cui investire per mettere al sicuro il proprio patrimonio dalla svalutazione. Sono beni di rifugio per eccellenza l’oro, i diamanti, gli immobili, le opere d’arte.

I benefici dell’investire in valuta pregiata

Come si può evincere da quanto è stato appena detto, non esistono benefici assoluti nell’investire in valuta pregiata, per il semplice fatto che i titoli emessi in quella specifica valuta sono comunque soggetti ai meccanismi del mercato finanziario e potrebbero comunque implicare delle perdite da parte dell’investitore quando tutto dovesse andare inaspettatamente male.

A fronte di questo però le valute pregiate offrono una sicurezza rara nel mercato dei titoli finanziari, grazie alla comprovata costanza del loro valore sul lungo periodo e grazie all’alto rating di cui godono gli Stati da cui questi titoli vengono emessi. Per avere assicurazioni ulteriori sui titoli in valuta straniera pregiata si potrebbe pensare di acquistarli da istituti finanziari internazionali, come la BEI, che generalmente godono di rating ancora superiori a quelli dei singoli Stati.

Come ultima considerazione: l’Euro è una valuta pregiata. Investire in Euro ci mette completamente al riparo anche dal rischio di cambio.

certificato_unicasim


Assegno Protestato, cos’è e come agiscono le banche

Compilare la dichiarazione dei redditi on line