Il tecnico del Milan, Gennaro Gattuso, dopo il pareggio a Benevento: “Non posso rimproverare nulla alla mia squadra“.

Entrare nella storia come la prima squadra a concedere punti al Benevento in Serie A non è certo un merito per il Milan, ma al termine della sfida del Vigorito il tecnico rossonero Gennaro Gattuso non fa drammi. Queste le sue parole ai microfoni di Premium Sport: “L’arrabbiatura con l’arbitro non c’entra nulla. I ragazzi ce l’hanno messa tutta. Ho visto una squadra che ha dato tutto. Abbiamo preso un gol beffa. Questo periodo ci gira un po’ così, ma voglio ringraziarli. C’è grande disperazione nello spogliatoio. Oggi ci lecchiamo le ferite, ma abbiamo il dovere di migliorare la condizione fisica e la mentalità“.

Benevento-Milan, Gattuso: “Sapevamo che sarebbe stata dura

L’ex allenatore della Primavera prova a trarre del positivo da questa gara di debutto che non semplificherà certo il suo lavoro, con un ambiente ormai pronto ad implodere. Tuttavia, Gattuso rimane sereno e si complimenta con gli avversari: “Non posso rimproverare nulla alla mia squadra. Sapevamo le difficoltà. Oggi al primo errore lo paghiamo caro e dobbiamo lavorare su questi concetti. Sapevamo che oggi sarebbe stata dura, perché il Benevento ha perso le ultime partite, ma non meritava di perderle“.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Benevento calcio copertina Gennaro Gattuso milan

ultimo aggiornamento: 03-12-2017


Benevento-Milan, Brignoli: “Salvezza? Noi lavoriamo per questo”

SERIE A TIM: Benevento-Milan 2-2, le pagelle!