Quali sono i beni mobili impignorabili? Ecco l’elenco dei vari oggetti considerati per legge non pignorabili..

Cosa succede ad un soggetto debitore che, dopo aver fatto richiesta di un finanziamento ad una finanziaria oppure ad un istituto di credito, non è in grado di adempiere al pagamento? Va detto che gli istituti di credito mettono a disposizione dei propri clienti una serie di servizi mirati al recupero del credito prima di predisporre un’azione legale che termina con il pignoramento dei beni del debitore.

Pignoramento

Dopo la ricezione del decreto ingiuntivo, l’azione legale raggiunge il suo culmine con il pignoramento che consiste nell’espropriazione dei beni appartenenti al debitore di cui non potrà più disporre fino a quando non avrà rispettato e completato i pagamenti al creditore. La legge però riconosce una serie di beni considerati impignorabili, ossia utili e in alcuni casi indispensabili e di cui non è possibile disporre. Quali sono i beni mobili impignorabili per legge? Prima di tutto va precisato che si tratta di beni considerati utili a tutelare la vita e la dignità del debitore. Eccone alcuni:

  • oggetti sacri di cui il debitore predispone per l’esercizio del culto;
  • la fede nuziale;
  • la biancheria da letto;
  • armadi e cassettoni;
  • letto;
  • frigorifero;
  • cucina e elettrodomestici;
  • utensili da cucina

Beni mobili impignorabili

Si tratta semplicemente di oggetti – beni considerati per legge indispensabili al debitore e alla famiglia per vivere. Tra questi beni rientrano anche:

  • i commestibili e combustibili considerati necessari al mantenimento della vita del debitore e della sua famiglia;
  • le armi e tutte quelle cose che il debitore possiede per adempiere a un pubblico servizio;
  • lettere, registri, manoscritti e oggetti di famiglia fatta eccezione qualora dovessero essere oggetti da collezione;
  • animali da compagnia purché non abbiano fini produttivi e/o economici:
  • animali considerati importanti ai fini terapeutici per assistenza al debitore e famiglia.

certificato_unicasim

ultimo aggiornamento: 12-04-2017


Fondi con cedola

Come si effettua il ravvedimento operoso: come viene agito questo strumento