Beppe Grillo attacca Matteo Renzi (e Salvini) sul suo blog

Grillo scatenato anche contro Renzi, i due Mattei hanno fatto due minc…

Beppe Grillo contro Matteo Renzi: “I Mattei sono passati alla minc… di impulso. Il paese è instabile, pieno di ranocori”.

Il terremoto interno al Pd ha scosso il mondo della politica e anche Beppe Grillo ha voluto commentare la scissione di Matteo Renzi dal Pd Senza risparmiare critiche all’ex premier. E nel calderone degli attacchi del mentore pentastellato ci è finito anche Matteo Salvini, accusato di narcisismo.

Beppe Grillo contro Matteo Renzi (e Salvini): “Sono passati alla minc…. di impulso”

Grillo è tornato a farsi sentire dal suo blog, dal quale aveva orchestrato e diretto la trattativa per l’alleanza di governo tra il Pd e il Movimento 5 Stelle. Alleanza suggerita e caldeggiata anche da Matteo Renzi, che poi ha deciso di farsi da parte per intraprendere un nuovo cammino politico che sosterrà il governo. Ma fino a quando?

“Di solito, prima a di fare qualcosa di importante si è presi dai dubbi, si valutano i pro ed i contro, si possono vivere anche giorni di tormento interiore, poi ci si esaspera e si fa una minchiata d’impulso! I Mattei sono passati entrambi alla minchiata d’impulso, il paese è instabile e pieno di rancori, non è il momento di dare seguito a dei narcisismi”, ha scritto Grillo sul suo blog.

Beppe Grillo
Beppe Grillo

Renzi l’europeista

Beppe Grillo ha poi parlato del rapporto di Renzi con l’Unione europea:

“Renzi è un animale politico di livello, si accorge di come vanno le cose velocemente: se aspetta la Leopolda non gli resterà altro da fare che spogliarsi davanti a tutti e mostrare tatuaggi Bce and Fmi forever! Insomma, sa che ogni minuto di assenza dalle scene, in queste settimane, corrisponde ad un oblio di mesi e si sente improvvisamente tornare su i popcorn!”

“È addirittura in piena indigestione da popcorn: ha capito che l’abbuffata di guardonismo politico lo potrebbe annientare dalle scene! Così minaccia il paese di far cessare lo scontro fra i due veri ercoli del gradimento, Conte e Salvini, con il grave rischio, per il nostro paese, di svegliarci tutti con Pontida capitale”

ultimo aggiornamento: 17-09-2019

X