Bergamo, tragedia a Boltiere: incastrato in cassonetto, muore a 10 anni

Tragedia a Bergamo, muore bimbo di 10 anni rimasto incastrato in un cassonetto per la raccolta di abiti usati

Un bambino di 10 anni è morto a Boltiere, in provincia di Bergamo. Era rimasto incastrato in un cassonetto per la raccolta di abiti usati.

BERGAMO – Tragico incidente a Boltiere, nella Bassa Bergamasca, dove un bambino di 10 anni è morto dopo essere rimasto schiacciato nell’ingranaggio di chiusura di un cassonetto per la raccolta di indumenti usati.

Boltiere, inutili i soccorsi

Il tragico incidente è avvenuto in via Monte Grappa alle 20 di martedì 19 maggio. Ad accorgersi dell’incidente è stata una donna di passaggio che ha dato l’allarme. Sul posto sono arrivate due ambulanze a un’auto medica e anche i Vigili del fuoco di Dalmine.
Inutile la folle corsa in ospedale del 118, per il bimbo non c’è stato nulla da fare: il piccolo è deceduto all’ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, dov’era stato trasferito in ambulanza in condizioni purtroppo disperate, dopo essere stato estratto dai vigili del fuoco dal cassonetto che è stato smontato. Nonostante il prodigarsi dei medici, le ferite da schiacciamento erano troppo gravi.

Di seguito le informazioni comunicate dal Tgr RAI

Bergamo, chi era la vittima

Secondo quanto riporta l’Eco di Bergamo, il bambino si chiamava Karim Abdou Bamba: era il secondo di cinque figli di una famiglia di Boltiere. La madre è di origine siciliana.
I carabinieri di Treviglio hanno aperto un’inchiesta per far luce sulla dinamica dell’accaduto. Probabilmente sarà disposta l’autopsia. Da chiarire se la vittima sia entrata nel cassonetto per un “semplice gioco” o per la necessità di procurarsi indumenti.
Boltiere è un centro di circa 6 mila abitanti situato a una decina di chilometri dal capoluogo di provincia.

ultimo aggiornamento: 20-05-2020

X