Sardegna, Berlusconi a Olbia per le elezioni regionali

Elezioni Sardegna, Berlusconi: “Il 70% teme per il futuro dei figli. Centoventi mila disoccupati…”

Silvio Berlusconi, in Sardegna per sostenere Solinas, ha partecipato a un comizio a Olbia. Il leader di Forza Italia punta sul lavoro.

OLBIA – Silvio Berlusconi si è recato in Sardegna, dove il prossimo 24 febbraio si svolgeranno le elezioni regionali.

Comizio a sostegno del candidato

Il leader di Forza Italia ha partecipato al comizio a sostegno di Christian Solinas, candidato per il centrodestra alla guida della Regione. Berlusconi si è detto preoccupato per la situazione occupazionale dell’isola: “Il 70% dei sardi teme per il lavoro e per il futuro dei figli e dei nipoti. Il dato che mi ha impressionato è che in Sardegna ci sono quasi 120mila persone che cercano lavoro ma non lo trovano. Solo con nuovi investimenti si possono creare nuovi posti di lavoro“.

Silvio Berlusconi
Fonte foto: https://www.facebook.com/SilvioBerlusconi

Problemi sanitari

Poi, Berlusconi ha acceso la luce sui problemi della Sardegna in fatto di sanità: “Concentrare in un’unica Asl la sanità della Regione è stato un errore. Ce ne saranno tre, oggi il sistema sanitario dell’Isola è carente, servono elicotteri, ambulanze e medici di pronto soccorso che ora non ci sono“.

Appello al voto

Infine, Berlusconi ha lanciato l’appello agli elettori: “Siate missionari di democrazia. Voi, se siete qui, perché credete nel futuro come noi, lasciate perdere il resto e chiamate tutti, nonne, zie, vecchie fidanzate, trasformatevi tutti in missionari di democrazia e libertà”.

I candidati alla presidenza

Le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale della Sardegna e per la carica di governatore vedono contrapporsi: Christian Solinas, sostenuto dal centrodestra (Lega, Forza Italia, Fdi, Partito Sardo d’Azione); Massimo Zedda, candidato del centrosinistra (Pd, +Europa) e il pentastellato Francesco Desogus (Movimento 5 Stelle).

ultimo aggiornamento: 17-02-2019

X