Berlusconi: “Manovra disastrosa, sarà bocciata dall’Europa”

Il numero uno di Forza Italia, Silvio Berlusconi, ha attaccato senza mezzi termini la manovra del Governo. L’ex Premier giudica il reddito di cittadinanza una presa in giro.

MONZA – Silvio Berlusconi ha rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti accordi allo stadio di Monza per la prima gara dei brianzoli dopo l’acquisto della proprietà da parte dell’ex patron del Milan.

Attacco al Governo. Berlusconi: “Questa manovra è un disastro”

Oltre alle questioni calcistiche, Berlusconi ha parlato di politica, mettendo nel mirino l’azione dell’Esecutivo: “Questa manovra è un disastro e sarà bocciata dall’Unione Europea. Il governo ha ancora qualche ora di tempo per cambiarla. Questa manovra avrà dei risultati molto negativi su tutti i risparmi degli italiani, sui valori di Borsa, sui valori dei titoli del nostro debito pubblico“.

fonte foto https://twitter.com/berlusconi

Il reddito di cittadinanza

Uno dei punti principali della manovra è il cosiddetto reddito di cittadinanza, sul quale Berlusconi non usa mezzi termini: “E’ una menzogna incredibile che mi preoccupa molto. Loro dicono: abbiamo abolito la povertà. Ma come si può raccontare una storia simile agli italiani e non trovare anche personaggi dello stesso governo che dicono ‘basta’ a questa bufala? Stanno pigliando in giro gli italiani…

Tutte le dichiarazioni che vengono fuori – ha spiegato l’ex presidente del Consiglio –, come ‘ti do 780 euro ma ti dico io come spenderli’, sono lontanissime da quello che deve essere uno Stato di libertà. Ci sono 9 miliardi a disposizione, 780 euro a persona. Quindi, in un anno, una persona deve ricevere 9.300 euro. Nove miliardi diviso 9.300 euro è qualcosa di meno di un milione di persone“.

ultimo aggiornamento: 15-10-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X