Bertolacci: "Gattuso mi convinse a restare al Milan, ma non ho mai giocato"

Milan, senti Bertolacci: “Gattuso mi convinse a restare, ma non ho giocato”

Lo sfogo dell’ex centrocampista rossonero, che hai microfoni di Sky ha parlato della sua esperienza al Milan.

Mercato Milan, Andrea Bertolacci ha lasciato il club rossonero dopo la naturale scadenza del contratto. L’esperienza milanista del centrocampista è stata tutt’altro che da ricordare. Ospite di Sky Sport, l’ex Lecce ha parlato dell’ultima, deludente annata a Milano.

“C’è rammarico. Non ho mai avuto la possibilità di dimostrare le mie qualità. È stata una stagione negativa. Se avessi avuto qualche possibilità e non l’avessi sfruttata ok, ma mi dispiace per non essermi messo in mostra. Sarà dipeso da diversi fattori, dal fatto che ero in scadenza e dai concetti dell’allenatore, che hanno fatto in modo che giocassi poco”.

Tuttavia, nonostante le difficoltà, il giocatore non rinnega la sua avventura al Milan: “È stato un insieme di cose che non sono andate da quando sono arrivato a Milano. È stato un periodo di bassi più che di alti, ma che non rinnegherò mai. È stata una scelta importante. Ora, posso solamente guardare avanti. Ho grande voglia di rivalsa. Mi sento bene, ho ancora più determinazione e fame dopo una stagione così e non vedo l’ora di ricominciare”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Bertolacci-Milan, addio a costo zero

Andrea Bertolacci sembrava a un passo dall’addio già la scorsa estate, ma qualcuno lo ha spinto a restare: “Gattuso – ha dichiarato – è stato un fattore molto importante. Mi ha convinto in tutti i modi a restare, giocavamo in tre competizioni e puntava su di me. Ho parlato spesso con lui per capire come era la realtà perché non volevo passare un anno come poi ho passato”.

“Quando un allenatore ti vuole, per un calciatore è importante. È stata una scelta dettata dal mister. I meccanismi da spogliatoio sono particolari. Ho dato il massimo in allenamento, i compagni mi chiedevano perché non giocavo. Sono situazioni che ti incoraggiano, perché capisci che ci puoi stare, ma che ti scuotono, perché capisci che c’è qualcosa che non va”.

Ecco un video con alcune giocate di Andrea Bertolacci:

ultimo aggiornamento: 23-07-2019

X