Il presidente americano Joe Biden è in prima linea per aiutare l’Ucraina, avendo stanziato altri 800 milioni di dollari in aiuti militari.

Il conflitto ucraino è ancora uno degli argomenti più dibattuti del momento. La guerra si trascina da più di 50 giorni, e l’Ucraina sta continuando la sua stoica resistenza. Il presidente ucraino Zelensky continua a chiedere il supporto della Nato, conscio del fatto che nessun Paese vuole entrare direttamente in guerra fornendo truppe. Da ciò, bastano aiuti militari. Proprio in quest’ottica, Joe Biden ha deciso di mandare altri 800 milioni di dollari in aiuti militari all’Ucraina. Queste le sue parole.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le dichiarazioni del presidente statunitense

L’Ucraina è in una “fase cruciale della guerra” con la Russia, in cui bisogna “muoversi più velocemente possibile” per far arrivare al popolo ucraino le armi di cui hanno bisogno per difendersi nell’offensiva russa nel Donbass. Per questo, gli Usa stanzieranno un nuovo pacchetto di aiuti militari per l’Ucraina. L’importo, anche in questo caso, sarà di 800 milioni di dollari.

Joe Biden
Joe Biden

“E’ ormai chiaro al mondo intero: la Russia ha lanciato e concentrato la sua campagna alla conquista di nuovi territori, e noi ora siamo in una finestra cruciale di tempo durante la quale imposteranno la prossima fase della guerra”. Queste le ulteriori dichiarazioni del presidente statunitense Joe Biden.

Il nuovo pacchetto di aiuti militari – che comprende munizioni e artiglieria pesante – porterà a 3,4 miliardi di dollari il totale degli aiuti militari forniti all’Ucraina da Washington dall’inizio dell’invasione di Putin lo scorso 24 febbraio. Nei giorni nei quali è stato messo a punto l’ultimo pacchetto, ovvero lunedì scorso, Biden ha intrattenuto una videochiamata con gli alleati, al termine della quale anche altri Paesi hanno comunicato nuovi invii di armamenti a Kiev.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 21-04-2022


Il Governo italiano ha firmato un accordo per il gas congolese

Cingolani: “In un anno e mezzo, addio al gas russo”