Non usa mezzi termini il presidente Usa per difendere Taiwan e proteggerla da un’invasione cinese.

Dopo aver presentato a Tokyo il piano anti-cinese per rafforzare i rapporti commerciali nell’area Indo-Pacifica, Biden avvisa Pechino di un suo intervento in caso di invasione dello stato di Taiwan. La dichiarazione arriva in risposta ad una domanda di una giornalista nella conferenza stampa in Giappone a margine dell’incontro con il premier Kishida.

La domanda è stata chiara: «Non avete voluto immischiarvi nel conflitto ucraino per ovvie ragioni, ma sareste disponibili ad essere coinvolti militarmente per difendere Taiwan, nel caso succedesse una cosa simile?». Biden ha risposto «Sì» senza pensarci due volte. Biden, inoltre ha sottolineato che un‘invasione per integrare in modo forzato lo stato indipendente di Taiwan all’interno della Cina «non sarebbe una cosa appropriata».

La risposta di Biden ha lasciato sorpresi tutti perché è stata letta quasi come una dichiarazione di guerra alla Cina in caso di invasione di Taiwan. Si tratta della prima volta che gli Usa si schierano in modo esplicito nella questione di Taiwan. Fino ad oggi non si volevano ledere i rapporti con la Cina, ma sembra che quelli tra Biden e Xi Jinping siano già abbastanza precari.

Joe Biden
Joe Biden

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Dichiarazione storica e pericolosa di Biden

Una dichiarazione poco prudente probabilmente, come spesso accade alle dichiarazioni di Biden che possono scatenare terribili conseguenze sul piano diplomatico come hanno rischiato di rompere i rapporti con Mosca. Associated Press la considera «una delle dichiarazioni più potenti ed esplicite da decenni in favore di Taiwan».

Come da copione, dopo la frase sconcertante di Biden, la Casa Bianca ha ridimensionato le parole del presidente dicendo che la loro linea non è cambiata. Ma l’attenzione non è sfuggita ai media americani che hanno letto, giustamente, un intervento militare diretto nella domanda della giornalista e nella conseguente risposta del presidente Usa e non un semplice invio di armi a Taiwan.

La Cina dal canto suo, non contenta delle azioni contro Pechino che l’amministrazione Biden sta intraprendendo, ha detto che il presidente Usa deve stare attento perché sta giocando con il fuoco.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 23-05-2022


Usa contro Cina: Biden svela il piano anti-cinese

Ucraina: cosa nascondono i tatuaggi del Battaglione Azov?