Secondo trimestre delle Big Tech da record, Fca in rosso

Trimestre da record per i Big Tech e Microsoft pensa a Tik Tok. Fca in rosso per la pandemia

Numeri da record nel secondo trimestre per i Big Tech. Microsoft valuta l’acquisto di Tik Tok.

ROMA – Il secondo trimestre per i Big Tech segna numeri da record. Gli effetti della pandemia non si sono sentiti per la grandi multinazionali con crescite che non si potevano prevedere visto che l’emergenza coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia americana.

La migliore è stata Apple che ha registrato una crescita di 11,25 miliardi di dollari. Bene anche Amazon (+5,2 miliardi) e Facebook (5,1 miliardi). Google è riuscita a superare le attese nonostante un primo calo dei ricavi da quando è quotata in borsa.

Microsoft pensa di comprare Tik Tok

Una crescita importante per i Big Tech tanto che Microsoft, secondo quanto scritto dal New York Times, starebbe pensando di acquistare Tik Tok. Una trattativa in corso iniziata prima dell’invito da parte di Donald Trump alla società cinese ByteDance di vendere la propria quota nella popolare applicazione statunitense.

Un accordo che potrebbe essere ratificato nelle prossime ore visto che le restrizioni introdotte dalla Casa Bianca nei confronti di questa app rischiano di far crollare gli utenti iscritti a Tik Tok. Per questo motivo è in corso una trattativa che potrebbe vedere la fumata bianca nel corso di poco tempo.

TikTok logo
Fonte foto copertina: https://newsroom.tiktok.com/

Secondo trimestre negativo per Fca

I Big Tech sorridono, Fca no. L’azienda italo-americana nel secondo trimestre ha registrato una perdita netta di un miliardo di euro con un calo del fatturato del 56% a 11,7 miliardi di euro.

Si tratta di cifre negative condizionate sicuramente dalla pandemia che ha messo in seria difficoltà il settore dell’automotive. La speranza è quella di ripartire il prima possibile anche se non sarà semplice visti i diversi problemi economici che sono stati registrati in Italia. E il Governo pensa a dei fondi destinati a questo settore per aiutarli in una ripresa che si preannuncia complicata.

ultimo aggiornamento: 01-08-2020

X