Porsche, 2017 in attivo: aumentano utili, ricavi e redditività

Il bilancio Porsche 2017 registra utili e ricavi in aumento. La strategia di elettrificazione verrà sostenuta da un ingente investimento da 6 miliardi fino al 2022.

La Porsche ha presentato i dati relativi all’esercizio 2017. Come la rivale Audi, anche la casa automobilistica con sede a Stoccarda fa registrare valori in crescita sia per quanto riguarda le vendita che gli utili.

I dati: ricavi e vendite Porsche 2017 in aumento

I ricavi Porsche 2017 sono aumentati del 5%, raggiungendo quota 23.5 miliardi; in crescita anche le consegne (+4% per un totale di oltre 246mila esemplari). L’utile d’esercizio è cresciuto del 7%, passando dai 3.9 miliardi del 2016 ai 4.1 miliardi del 2017. In aumento, e non potrebbe essere altrimenti, il valore della redditività delle vendite che arriva al 17.6%, migliorando il dato dell’esercizio precedente pari al 17.4%.

La strategia che strizza l’occhio all’elettrico con la Porsche Mission E

Gli obiettivi finanziari e commerciali della Porsche per il prossimo futuro prevedono la stabilizzazione su livelli alti dei dati di vendite e ricavi. Intanto la svolta verso l’elettrico si affida anzitutto alla prima auto elettrica Porsche, la Mission E, cui farà seguito il Cross Utility Vehicle (CUV) già presentato in anteprima al Salone dell’Auto di Ginevra. Pur senza tradire quello che è lo stile che ha reso inconfondibile la Porsche nel mondo dell’industria automobilistica, la casa costruttrice di Stoccarda seguirà una linea strategica che punterà su tre segmenti: modelli con motori termini ‘tradizionali’ ma dalle prestazioni ottimizzate, modelli alimentati con propulsori ibridi e motorizzazioni full-electric.

Bilancio Porsche 2017
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/121056603@N05/40115825544

Questi risultati”, ha commentato in conferenza stampa Oliver Blume, CEO di Porsche AG, “non fanno altro che confermare la nostra strategia. Utilizziamo gli utili a sostegno di un piano di sviluppo dell’azienda che non ha precedenti nella nostra storia. Oltre a continuare ad investire nei prodotti tradizionali della gamma auto Porsche, stiamo raddoppiando gli sforzi verso i nuovi settori dell’industria automobilistica. Investiremo oltre sei miliardi da qui al 2022 nel settore della mobilità elettrica. Questi investimenti saranno destinati sia allo sviluppo di motorizzazioni ibride ed elettriche, sia allo sviluppo di infrastrutture di ricarica per la mobilità smart. Ci stiamo preparando ad affrontare la transizione nella maniera più flessibile possibile”.

Gli obiettivi futuri della Porsche

Porsche si conferma come una delle aziende con più alta redditività al mondo” ha invece sottolineato Lutz Meschke, membro del board della Porsche, aggiungendo come ciò si debba “ai costanti miglioramenti apportati alla produttività, alla strategia di gestione dei costi e ad una gamma di prodotti di eccellenza. L’elettrificazione, la connettività e la digitalizzazione sono sfide importanti che richiedono un grande sforzo da parte nostra. Al contempo siamo in grado di rispettare il nostro obiettivo di mantenere la redditività al di sopra della soglia del 15%. Il nostro obiettivo è quello di far si che il potenziale di crescita e lo sviluppo vadano di pari passo; inoltre, vogliamo portare la percentuale di crescita del fatturato a due cifre attraverso la gamma dei servizi digitali”.

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/pold/14210629343

Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/121056603@N05/40115825544

ultimo aggiornamento: 19-03-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X