Bilaterale Germania-Italia sul Recovery Fund: Conte incontra Merkel

Bilaterale Germania-Italia, Merkel: “Superare pandemia in maniera solidale”. Conte: “È il tempo della responsabilità”

E’ andato in scena nel castello di Meseberg il bilaterale tra Germania e Italia.

MESEBERG (GERMANIA) – E’ durato circa un’ora il bilaterale Germania-Italia sul Recovery Fund. Al termine dell’incontro il premier Conte e la cancelliera Angela Merkel hanno parlato in una conferenza stampa congiunta.

Il Presidente del Consiglio e la Cancelliera condividono la struttura del piano presentato dal Michel e ritengono che un accordo debba essere raggiunto nel minor tempo possibile.

Di seguito il video della conferenza stampa congiunta di Conte e Merkel.

Angela Merkel, “L’Italia ha fatto grandi sacrifici, la pandemia è arrivata senza che nessuno ne avesse colpa”

Sono lieta di aver potuto ricevere Giuseppe Conte. Non è un segreto che ci incontriamo, lo facciamo volentieri, ma oggi lo abbiamo fatto in vista del Consiglio europeo”, esordisce la Cancelliera Angela Merkel.

L’Italia ha fatto grandi sacrifici, questa pandemia è arrivata senza che nessuno ne avesse colpa, il nostro compito è superare le conseguenze in maniera solidale“, prosegue la Merkel.

La Germania ha un evidente interesse che il mercato unico funzioni, quindi siamo allo stesso modo responsabili. Nono dobbiamo tutelare solo la salute ma anche ricostruire economicamente. La pandemia non è finita“.

Per quello che riguarda la proposta di Michel, Italia e Germania sono d’accordo sulla proposta di base […] e siamo d’accordo che questi investimenti per il futuro debbano avvenire. Venerdì ne parleremo per raggiungere un’opinione comune. Ci sono ancora delle divergenze ma sarebbe utile arrivare a un accordo venerdì o sabato”.

Angela Merkel
Angela Merkel

Conte: “Dobbiamo essere all’altezza”

Oggi chiudo il tour delle visite prima del Consiglio europeo. Si tratta di un passaggio importante che coincide anche con la presidenza tedesca del Parlamento europeo. Abbiamo davanti un negoziato molto difficile ma nello stesso tempo ho sempre cercato di rappresentare il comune obiettivo: una risposta europea forte e coordinata”, ha esordito il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Il Presidente del Consiglio ha poi parlato nello specifico del Consiglio europeo. Il premier ha ribadito la necessità di arrivare ad un accordo ambizioso nel minor tempo possibile.

Noi dobbiamo essere all’altezza. Venerdì tocca al Consiglio europeo. I capi di Stato dovranno mostrare la consapevolezza del momento storico che stiamo vivendo. I tempi sono importanti. Una risposta adeguata non tempestiva sarebbe inadeguata […]. È importante arrivare a una risposta comune perché in gioco ci sono gli interessi dell’Europa. Se facessimo correre la crisi si arriverebbe alla frammentazione del mercato unico. Questo porterebbe alla distruzione delle catene di valori comuni e sarebbe negativo per tutti. Per questo è necessario che il Consiglio europeo assuma una risposta coerente. Dobbiamo dire sì subito alla proposta“.

Capitolo Autostrade, Conte: “È una questione che deve essere decisa dal governo”

Rispondendo alle domande della stampa italiana Conte ha parlato anche del capitolo Autostrade.

Domani ci sarà un Cdm, ci sarà una informativa, è una questione che deve essere decisa dal governo, tutto il governo dovrà conoscere i dettagli di questo dossier. Sicuramente c’è necessità di arrivare a una decisione e l’incertezza politica non premia né lo Stato né la società”.

ultimo aggiornamento: 14-07-2020

X