Abusi sessuali su bimba di 7 anni: arrestato lo zio
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Abusi sessuali su bimba di 7 anni: arrestato lo zio

Abusi sessuali su bimba di 7 anni: arrestato lo zio

Orrore nel Tarantino, dove un 43enne è stato arrestato per violenze sessuali sulla nipotina: le indagini dopo il racconto della bimba.

Quando non ci si può fidare nemmeno della propria famiglia, vuol dire che si è toccato il fondo. Accade nella zona di Taranto, dove una bambina di 7 anni è stata vittima di abusi da parte dello zio, di 43 anni. I genitori della bimba la affidavano al parente in casi estremi, senza immaginare cosa potesse accadere.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

bambina triste piange abusi sola

La bimba violentata dallo zio

Quando la coppia di genitori era a lavoro, o quando è stata ricoverata in ospedale per problemi di salute, la prima persona a cui è stato rivolto il pensiero è stato lo zio. La bimba veniva affidata all’uomo che, approfittando della situazione, violentava la piccola.

Dopo diversi accaduti, la bambina di 7 anni si è confidata con la sorellina a cui avrebbe riferito gli abusi subiti dal parente. La sorella ha poi rivelato tutto alla loro madre, che di conseguenza ha agito denunciando il 43enne.

L’arresto per violenza sessuale su minori

I giudici hanno riconosciuto l’uomo colpevole di violenza sessuale sulla nipotina di 7 anni. Dopo il processo con rito abbreviato, il 43enne è stato condannato a 10 anni e 8 mesi di carcere, nonostante fosse stata chiesta la condanna a 12 anni.

Tuttavia, lo zio della bimba vittima di abusi sarà costretto a risarcire le parti civili. Ma la somma sarà quantificata in un procedimento civile.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2023 8:08

“Prepara la bara, sto arrivando”: fermato 53enne che perseguitava la ex

nl pixel