Nuovo caso di stupro in India. Secondo quanto raccontato dai media internazionali, una bimba di 3 anni sarebbe stata abusata dal custode di un condominio.

NUOVA DELHI (INDIA) – Un nuovo caso di stupro a Nuova Delhi, in India. Secondo quanto riportato dalla stampa internazionale, una bambina di tre anni sarebbe stata ricoverata in gravi condizioni dopo essere stata violentata dal custode del proprio palazzo.

L’episodio sarebbe accaduto nella giornata di domenica 16 dicembre, quando la piccola sarebbe stata ritrovata da alcune persone sulle scale sanguinante e incosciente. Immediata la chiamata ai soccorsi che l’hanno ricoverata in codice rosso. Gli inquirenti sono al lavoro per capire cosa sia successo ma intanto è stato fermato il portiere dello stabile, accusato di aver abusato della piccola.

violenza sessuale in India
Fonte foto: https://www.facebook.com/ilFattoNisseno/?tn-str=k%2AF

India, nuovi abusi su una bambina: i dati del Governo mettono paura

Non si tratta del primo caso del genere in India. Già in passato altre bambine sono state vittime di violenza con i numeri che fanno davvero paura. Secondo i dati diffusi dal Governo, nel 2016 ogni 155 minuti un minorenne è stato vittima di abusi mentre al di sotto sotto i dieci anni di età  si passa a ogni 13 ore.

Una situazione che va risolta il prima possibile anche per consentire ai piccoli di vivere con maggiore tranquillità la loro infanzia. L’ultima vicenda risale al 16 dicembre quando una bambina di soli tre anni è stata violentata molto probabilmente dal custode dello stabile dove abitava. Ma sulla vicenda sono in corso delle indagini che devono chiarire i punti oscuri rimasti sulla vicenda.

L’India è al lavoro per cercare di porre fine a un’emergenza che sembra infinita con i dati che sembrano destinati ad aumentare negli ultimi due anni. I minorenni sono sempre più vittime di violenze e di abusi che in alcuni casi possono costare anche la vita.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/ilFattoNisseno/?tn-str=k%2AF


Thailandia, assolto Denis Cavatassi, il cittadino italiano arrestato nel 2011. L’annuncio di Moavero Milanesi

Brexit, Theresa May: il backstop non sarà attivato. Il voto entro gennaio