Per far luce sulla questione è intervenuta anche la CNN: gli ospedali negano, ma l’improvvisato Babbo Natale insiste

In un Mondo sempre più virtuale, dipendente dai media e schiavo dei social, capita anche (o meglio, spesso) di incappare in qualche bufala. Una di queste, ad esempio, aveva gabbato un po’ tutti, puntando sull’emotività. La notizia del bimbo di 5 anni, malato terminale, morto tra le braccia di… Babbo Natale, aveva fatto il giro del pianeta, commuovendo milioni di lettori tra web e cartaceo, ma si è rivelata (come tutte le storie fin troppo strappalacrime) un’autentica messinscena.

Racconto poco convincente

A confermarlo è stato lo stesso quotidiano a stelle e strisce, il Knoxville News Sentinel (testata del Tennessee, in America), che aveva dato per prima la tragica notiziona. Dopo aver pubblicato il fatto (dopo, appunto), il giornale ha condotto ulteriori ricerche per appurare la veridicità (o meno) delle affermazioni rilasciate da Schmitt-Matzen, il 60enne Babbo Natale che aveva raccontato la vicenda.

Privacy o… pubblicità

A tal proposito, è intervenuta anche la CNN, che ha contattato tutti gli ospedali della zona, facendo luce sulla patetica questione: nel Tennessee non risultano bambini morti tra le braccia paterne di Babbo Natale. Insomma, trattasi di bufala bella buona, anche se di cattivo, cattivissimo gusto. Tuttavia, Schmitt-Matzen continua a difendere l’attendibilità del suo racconto, ma non chiedetegli di tirar fuori il nome dello sventurato bimbo: anche Santa Claus, infatti, deve fare i conti con la privacy.

 

Nuove ordinanze in vigore: ecco che cosa si può fare in base al colore della zona

TAG:
babbo natale bambino CNN ospedale Stati Uniti Tennessee

ultimo aggiornamento: 15-12-2016


Mondiale per Club, Real in finale: decidono Benzema e Ronaldo

Cina, offerta monstre per Messi: 500 milioni di ingaggio quinquennale!