Negli ultimi anni il crypto-trading ha rivoluzionato il mondo finanziario.

L’introduzione delle cosiddette criptovalute, prima fra tutte il Bitcoin, ha aperto le porte del settore degli investimenti anche a chi de facto non ha mai acquisito competenze specifiche in ambito economico.

Le piattaforme di trading online

In soccorso ai trader, numerose piattaforme sono state studiate per agevolare e consigliare i nuovi investitori. Bitcoin revolution non è altro che l’ennesimo software sviluppato proprio a questo proposito. Grazie alla funzione di “trading live”, questa nuova piattaforma garantisce una veloce scansione automatizzata del mercato di criptovaluta al fine di rilevare le migliori offerte e aggiudicarle al suo utente.

La promessa di guadagni facili sin dai primi investimenti sembra decisamente allettante per chi si approccia al trading online per la prima volta. Se Bitcoin revolution sia o meno una truffa è, pero, una domanda più che lecita, soprattutto considerando che per il mondo azionario online non si tratterebbe di una novità.

Truffe trading

Come funziona Bitcoin revolution?

Definita dai creatori “la piattaforma di trading automatico più redditizia per le criptovalute”, Bitcoin revolution su carta sembra, infatti, rispettare tutti i requisiti richiesti dagli investitori. Presente in più di 10 paesi, garantisce profitti giornalieri fino a $800 e assistenza 24h su 24, 7 giorni alla settimana e in diverse lingue. Bitcoin revolution, inoltre, assicura ai suoi utenti massima discrezione e protezione dei dati da minacce online. Addentrarsi nel mondo del trading online con Bitcoin revolution è molto semplice anche per chi non è esperto del settore. Dopo la registrazione gratuita, è sufficiente un deposito iniziale di soli $250 per cominciare a investire online.

La tecnologia innovativa promessa da Bitcoin revolution

Quello che distingue Bitcoin revolution da tutti altri sistemi di trading sarebbe la capacità del robot di scansione automatizzata di fornire i segnali una frazione di secondo più velocemente rispetto alla concorrenza, dando all’utente maggiori possibilità di guadagnare con profitto. Inoltre, l’interfaccia user-friendly rende il sito agevole e intuitivo.

Bitcoin revolution è davvero affidabile?

Se, dunque, da una parte abbiamo un curriculum che spingerebbe qualsiasi trader a investire su questa piattaforma, dall’altra non si possono ignorare le numerosissime recensioni online di investitori insoddisfatti che segnalano Bitcoin revolution come l’ennesima truffa.

Di Bitcoin revolution si è parlato veramente molto sul web e spesso non positivamente. Sono in tanti a sostenere che il software sia stato appositamente sviluppato per rubare denaro ai trader online e che abbia avuto tanto successo grazie all’intensa campagna pubblicitaria mistificatrice e ingannevole presente sul sito ufficiale.

Sembra, infatti, che Bitcoin revolution non sia in grado di generare alcun guadagno e che, anzi, sia stata la causa di ingenti perdite di somme di denaro dei tanti investitori che si sono affidati a questa.

Recensioni 2020 di chi ha provato Bitcoin revolution

Chi ne ha fatto esperienza, racconta di un sito tradotto nel pessimo italiano di google traduttore, la cui struttura rispecchia l’archetipo delle vetrine “fake”, contenente, dunque, false recensioni, una finta versione demo e diversi pop-up che millantano offerte inesistenti. Tra le varie segnalazioni da diversi investitori, c’è anche la mancanza di tutte le indicazioni sulle ragioni sociali e altri dati di riferimento obbligatori, necessari in un sito di questo genere. Inoltre, sembra che la somma di denaro versata da parte dell’utente al momento di una sospettosa iscrizione gratuita, sia destinata a finire nelle casse di qualche broker offshore, non regolamentato, probabilmente in conti aperti in sedi sconosciute e difficilmente raggiungibili dalla magistratura.

La pubblicità ingannevole di Bitcoin revolution

Ciò che trae maggiormente in inganno sono sicuramente le numerose garanzie che Bitcoin revolution fa ai suoi utenti. Promesse di risultati sbalorditivi dal giorno alla notte che non sono altro che una manovra subdola per avvicinare i meno esperti del settore, illudendoli di poter guadagnare in modo semplice e senza sforzi in tempi record.

Sebbene sul web non sia sempre facile discernere tra notizie vere e false, la garanzia di un guadagno immediato dovrebbe di per sé già essere un campanello d’allarme per chiunque abbia il desiderio di investire online. Si tratta infatti di un approccio totalmente sbagliato, soprattutto in un settore tanto complesso come il mondo finanziario, dove una buona conoscenza e tanta pratica sono fondamentali per ottenere risultati soddisfacenti.

Quindi, Bitcoin revolution è davvero una truffa?

Ma se le numerose segnalazioni degli utenti non siano un motivo sufficiente per dissuadere investimenti su Bitcoin revolution, la prova decisiva della natura truffaldina del software la troviamo sul sito ufficiale della Consob (Commissione nazionale per le società e la Borsa). Dal 19 ottobre 2020, Bitcoin revolution appare, infatti, ufficialmente nella lista delle iniziative finanziarie abusive segnalate dal FSMA (Financial Services and Markets Authority).

Conclusioni

Per concludere si può dunque affermare che, si, Bitcoin revolution è di fatto una realtà fraudolenta e non è neppure l’unica. Il mondo del crypto-trading è di certo di grande fascino ma cadere in inganno è più semplice di quanto non si immagini. Consultare regolarmente le pagine web dei siti ufficiali, accertarsi che il broker a cui ci si affida sia regolarmente registrato e non lanciarsi in investimenti che sembrano troppo semplici è il modo migliore per evitare raggiri.

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati


Bitcoin era Recensioni È davvero una truffa?

5 sensi per vendere: guida al marketing sensoriale