Bitcoin, a St. Moritz si comprano gli skipass

5 paesi low cost dove rifarsi una vita

I bitcoin sono nati soprattutto come strumento di pagamento digitale rapido e senza intermediari. In Svizzera, a Sankt Moritz si possono usare anche per pagare gli skipass.

Mentre l’onda di interesse sui bitcoin e le criptovalute non accenna a diminuire, i detrattori continuano a sostenere che le monete digitali hanno poche applicazioni nel mondo reale. Ci ha pensato St. Moritz, attraverso le parole del suo Managing Director Markus Meili, a smentire queste affermazioni raccontando come sia possibile acquistare gli skipass per la zona anche in bitcoin.

Bitcoin e criptovalute, sempre più “reali”

Abbiamo già visto come pagare in bitcoin tutto sommato sia semplice, anche in Italia dove la diffusione di questo sistema è tutto sommato discreta. Ma sappiamo che l’interesse da parte di una istituzione aiuta sempre la diffusione di una tecnologia. E non ci stupisce che sia proprio la Svizzera, che dal punto di vista economico ha una solida tradizione, a essere una delle prime a interessarsi “ufficialmente” al mondo delle critptovalute. Nell’articolo pubblicato dal quotidiano Südostschweiz si fa accenno proprio allo spirito pionieristico della terra elvetica.

Come pagare in bitcoin sul sito ufficiale di Sankt Moritz

Il pagamento avviene in modo così semplice che fa quasi sorridere la naturalità con cui viene effettuato. Raggiungendo la pagina ufficiale dedicata agli skipass per l’area infatti possiamo trovare il pagamento in bitcoin elencato accanto ad altri sistemi più canonici, come le carte di credito e paypal. Il sistema di pagamento utilizzato è quello di Bitpay, uno dei “colossi” nella gestione delle transazioni via criptovalute. Per il resto, tutto avviene come per un qualsiasi ecommerce: si effettua il checkout, si inseriscono i dati necessari, e si seguono le istruzioni per trasferire la valuta dal nostro wallett a quello del sito. Naturalmente, per poterlo fare dobbiamo già avere un conto in bitcoin, oppure un nostro “portafoglio”.

pagamento in bitcoin st. moritz
Il sito consente, fra i sistemi di pagamento, di usare i bitcoin

Criptovalute, la Svizzera guarda avanti

Il tema dei bitcoin negli ultimi mesi tiene banco, fra detrattori e promotori, anche se sembra sempre di più che la verità stia nel mezzo, dalla parte di chi intravede l’opportunità ma con un occhio ai rischi. Non ci stupisce tuttavia che un paese con una forte tradizione finanziaria e bancaria come la svizzera osservi con attenzione il mondo delle criptovalute. Proprio a St. Moritz si terrà, fra il 17 e il 19 gennaio 2018, la Crypto Finance Conference, un evento dedicato al mondo delle criptovalute.

Fonte foto copertina: pixabay.com/en/bitcoin-money-decentralized-virtual-2008262/

Se ti è piaciuta la notizia, condividila sui social!

ultimo aggiornamento: 10-01-2018

Massimiliano Monti