Blackout a New York: 72.000 persone senza luce ed energia elettrica. Evacuati teatri, palazzetti e luoghi pubblici. Decine le telefonate ai vigili del fuoco.

Blackout a New York, con la grande metropoli rimasti senza elettricità per tre lunghe ore in cui si sono registrati svariati disagi in diverse zone della città.

Blackout a New York

La corrente è saltata all’incirca al tramonto, poco dopo, e ha colto assolutamente alla sprovvista i residenti. Il primo contraccolpo è stato sul traffico. I semafori si sono spenti improvvisamente mandando letteralmente in tilt la circolazione. Sono bastati pochi minuti perché si formassero i primi grandi ingorghi. La situazione è stata risolta dagli uomini della Guardia Nazionale.

Evacuati gli edifici pubblici

Il blackout ha interessato anche Times Square, l’Empire State Building oltre che il Madison Garden, che avrebbe dovuto ospitare un concerto di Jennifer Lopez. Tutte le strutture pubbliche (teatri, palazzatti, cinema…) sono stati fatti evacuare.

72.000 persone senza luce ed energia elettrica

Si stima che almeno 72.000 persone siano rimaste senza luce. La situazione è tornata alla normalità dopo tre ore di buio e disagi. I Vigili del Fuoco hanno ricevuto svariate decine di telefonate da parte di persone rimaste intrappolate ad esempio nell’ascensore.

Le cause del guasto

Stando alle prime ipotesi, il guasto potrebbe essere stato causato da un incendio in una delle centrali della ConEdison.

New York, il blackout del 13 luglio 1977

Il blocco all’energia elettrica è avvenuto proprio nel giorno del blackout del 1977, un avvenimento che fa parte della storia recente dell’America.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
blackout esteri evidenza ew york

ultimo aggiornamento: 14-07-2019


14 luglio, la strage di Nizza nel 2016: 85 morti e oltre 300 feriti

Dalla presa della Bastiglia alla parata militare: il 14 luglio in Francia