BMW Group Classic a Essen Techno Classica

BMW Group Classic: dagli anni Settanta, Ottanta, Novanta le vetture che saranno protagoniste a Essen Techno Classica

L’obiettivo è un po’ quella ripresentare dei “giovani classici“: modelli selezionati che risalgono a un periodo compreso tra i 25 e i 40 anni fa, ma che possono godere già dello status di classici. In poche parole, è questa la filosofia del padiglione 12 che a Essen Techno Classica, dal 15 al 19 aprile, ospiterà le vetture BMW.

Perché proprio questo periodo? BMW vuole puntare su un’epoca che ha prodotto veicoli e concepts innovativi e ha portato alla fondazione di numerose serie e modelli che continuano ada vere successo ancora oggi. Alcuni degli esemplari più distintivi e senza tempo sono stati prodotti in quegli anni e saranno presentati a questa edizione di Techno Classica 2015: un richiamo al passato in grado di ritagliarsi un ruolo contemporaneo sulle strade di oggi e nello stesso tempo di ammiccare al futuro.

La tradizione coupe di BMW è rappresentata da due modelli attentamente selezionati allo stand di BMW Group Classic stand: l’originale BMW serie 6 (prodotta dal 1976 al 1989) e la BMW serie 8. Poi ancora la BMW Z1, che arrivò sulle strade nel 1989, della quale, fino al giugno del 1991 furono costruiti volte 8mila esemplari. Senza dimenticare la BMW serie 5.

Ma Essen Techno Classica vuole anche essere per BMW Group Classic una vetrina per accendere i riflettori dei trionfi della casa nella motor sport arena. Solo 30 anni fa debuttava l’originale BMW M3, alla basa delle touring car che hanno avuto più successo nella storia del marchio. La spettacolare striscia di vittorie di questa macchina iniziò proprio nel 1987 con l’indimenticabile vittoria di Roberto Ravaglia. Poi ancora la BMW M4 DTM, le BMW 328 Touring Coupe e la BMW 507, che peraltro partecipò all’edizione del 1957 della Mille Miglia.

BMW Group Classic ha poi unito le forze con Mini club per presentare un’interessante selezione di vetture a Essen Techno Classica 2015 in grado di riflettere il carattere sfaccettato della British car per eccellenza. Ospiti d’onore saranno una Mini Pick-up  e una Mini Moke.

E poi il lusso che si fa macchina con le Rolls-Royce. Ogni generazione di Rolls-Royce Phantom può esibire un collegamento con alcuni momenti speciali della storia dell’automobile. Per esempio, la Rolls-Royce Phantom III è stata il primo modello del brand British ad essere equipaggiata con un motore a dodici cilindri. Mentre della Rolls-Royce Phantom IV furono costruiti solo 18 esemplari, per una lista di clienti formata esclusivamente da capi di Stato o Capi di Governo. I visitatori di Essen Techno Classica 2015, invece, potranno avere un assaggio di tutto il fascino di Rolls-Royce Phantom II Continental degli anni Venti e Trenta.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 14-04-2015

Stefano Comella

X