BMW M4 GTS: la belva per Tokyo

La BMW M4 GTS sarà una delle vedette del Salone di Tokyo, in programma dal 28 ottobre all’8 novembre. Una fantastica belva da 500 cavalli, con velocità “limitata” a 305 km/h!

A Monaco hanno deciso di non giocare tutte le carte al recente IAA di Francoforte, ma si sono tenuti per il Salone di Tokyo, che apre i battenti per la stampa il 28 ottobre, una novità più che succulenta per chi ama le forti emozioni. Ecco a voi la BMW M4 GTS, super sportiva da 500 cavalli, in grado di scattare da 0 a 100 km/h in soli 3,8 secondi e di raggiungere una velocità massima “autolimitata” di 305 km/h!

La BMW M4 GTS sarà prodotta in serie limitata a 700 esemplari e disponibile sul mercato dalla primavera 2016. Si rivolge alla particolare clientela che ama cimentarsi in pista con vetture ad altissime prestazione che, soltanto in questo contesto, possono esprimere tutta la loro potenzialità.

Non è un caso che la BMW M4 GTS è stata “tarata” sulla Nürburgring-Nordschleife. Il tracciato più celebre di quello che l’asso della F1 James Hunt definì “l’inferno verde”. Da tempo non fa più parte dei circuiti della F1, ma è diventato la palestra e il più probante banco di prova per le Case automobilistiche che hanno in gamma vetture sportive ad alte prestazioni.

La BMW M4 GTS è un concentrato di sofisticate tecnologie, volte ad esaltare il piacere della guida estrema e l’impiego sportivo. Lightweight design intelligente della scocca: cofano motore, splitter
anteriore, tetto, spoiler posteriore, tubo di supporto della plancia portastrumenti e diffusore posteriore realizzati in materiale sintetico rinforzato in fibra di carbonio (CFRP). Alettone posteriore regolabile in CFRP con piedini di appoggio particolarmente leggeri, lavorati in alluminio tramite fresatura CNC in ottica a traverse.

Impianto di scarico sportivo con terminale in leggerissimo titanio, terminali di scarico dal diametro di 80 millimetri con emblema M inciso a laser e tipico emozionante sound M. Cerchi in lega M a peso e rigidità ottimizzati, anteriori dalla misura 9,5 J x 19, posteriori 10,5 J x 20. Design esclusivo con raggi a stella 666 M in acid orange, fucinati e lucidati tramite tornitura.

Assetto M regolabile a 3 livelli adattato appositamente alla BMW M4 GTS con possibilità di variare le fasi di compressione ed estensione, barre stabilizzatrici e cuscinetti di supporto modificati. Impianto frenante carboceramico M di serie con sei pistoni sulle ruote anteriori e quattro pistoni sulle ruote posteriori. Cambio a doppia frizione M a sette rapporti con Drivelogic.

La BMW M4 GTS è una sportiva pura anche negli allestimenti interni. È stata eliminata la struttura del divanetto posteriore, sostituita da una sezione in fibra di vetro termoplastica rivestita in Alcantara, combinata con la paratia posteriore in carbonio in costruzione a sandwich. Pannelli interni delle porte e laterali posteriori a peso ottimizzato. Consolle centrale in lega leggera rivestita in Alcantara. Sedili anatomici in carbonio M con esclusivo rivestimento in Alcantara/pelle Merino e schienale con strisce nei colori M. Dedicato anche volante sportivo M rivestito in Alcantara, “ore 12” marcate con una lavorazione perforata in acid orange.

Ultima chicca, la La BMW M4 GTS è la prima vettura di serie al mondo a essere dotata delle innovative luci posteriori in tecnologia OLED (Organic Light- Emitting Diode) delle innovative sorgenti luminose che emettono una luce assolutamente uniforme ed omogenea. Consentono inoltre ai designer la massima libertà nella creazione di scenografie luminose.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 07-10-2015

X