BMW X5 xDrive40e: la SUV “ricaricabile”

La Casa tedesca ha scelto il palcoscenico della Grande Mela per svelare la sua BMW X5 xDrive40e, prima SUV ibrida plug-in: percorre sino a 25 km in elettrico.

La grossa e lussuosa X5 diventa ibrida plug-in e con un’autonomia di 25 km in modalità elettrica strizza l’occhio alle coscienze green dei clienti BMW. Prodotta nell’impianto americano di Spartanburg (South Carolina), la BMW X5 xDrive40e è la prima SUV ibrida “ricaricabile” del gruppo tedesco. Le sue batterie agli ioni di litio possono essere, infatti, rifornite tramite la normale rete domestica di corrente per assicurare brevi ma assolutamente ecologici spostamenti cittadini. La Casa di Monaco ha scelto il palcoscenico del New York Auto Show per farla ammirare per la prima volta dal grande pubblico, in particolare da quello nordamericano che nelle sue componenti chic&vip è da sempre sensibile alle tematiche che sposano il rispetto dell’ambiente.

Nel complesso la power unit della X5 xDrive40e è in grado di sviluppare 308 cavalli di potenza massima e un picco di coppia di 450 Nm, permettendo alla pesante 4×4 dell’Elica di accelerare da 0 a 100 km/h in circa sei secondi e mezzo. Che sia un modello pensato principalmente per gli Usa lo conferma la scelta di abbinare all’unità elettrica un propulsore a benzina: si tratta di un quattro cilindri di 2,0 litri con tecnologia Twin Power e sovralimentazione. Il solo motore alimentato dagli elettroni (è inserito nel cambio, un automatico a 8 rapporti) è in grado di erogare 111 CV.

Per quanto riguarda l’aspetto prettamente ecologico dell’utilizzo di questa nuova X5 bisogna sottolineare come la marcia a zero emissioni possa essere mantenuta sino a una velocità massima di 120 km/h, abbastanza, quindi per affrontare dei brevi tratti autostradali senza inquinare. Non solo, grazie al particolare schema tecnico scelto dagli ingegneri tedeschi la trazione integrale è garantita anche in modalità a zero emissioni. Per ricaricare, infine, il pacco batteria possono bastare 2 ore e 45 minuti se si utilizzano prese a 16 Ampere. Il livello di energia accumulata può essere comodamente controllato da casa con il proprio smartphone utilizzando la app BMW Remote.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 31-03-2015

X