Alla scoperta del Bodo/Glimt, il prossimo avversario del Milan in Europa League.

ROMA – Alla scoperta del Bodo/Glimt, il prossimo avversario del Milan in Europa League. Nel terzo turno preliminare i rossoneri sfideranno i norvegesi. Una compagine sulla carta semplice per Ibrahimovic e compagni anche se il dubbio è legato alla condizione. Per il Diavolo si tratta della terza partita in una settimana. Gli avversari, invece, hanno iniziato la stagione ormai da diverso tempo e quindi la condizione è migliore rispetto agli uomini di Stefano Pioli.

La rosa

Una rosa composta quasi da tutti i giocatori norvegesi. Sono cinque i tesserati provenienti dall’estero. I due portieri Joshua Smits (Olanda) e Nikita Haikin (Russia e Israele), il terzino islandese Alfons Sampsted e gli attaccanti Kasperd Junker (Danimarca) e Victor Boniface (Nigeria).

La stella

La stella del Bodo/Glimt è sicuramente Jens Petter Hauge. Il 20enne norvegese in questa stagione ha realizzato 13 reti in sedici partite. Un bottino importante per il talento che presto potrebbe fare il salto di qualità in un campionato più competitivo.

fonte foto https://www.facebook.com/Glimt1916

Il cammino in campionato

Per il Bodo/Glimt un cammino quasi perfetto in campionato. Sono 18 le partite giocate con 16 vittorie e due pareggi. Un filotto che ha consentito ai norvegesi di issarsi in vetta alla classifica con lo Scudetto che sembra essere ormai in tasca visti i sedici punti di vantaggio sulla coppia formata da Molde e Odds.

Il cammino in Europa League

In Europa League il Bodo/Glimt ha iniziato il proprio cammino nel primo turno dei preliminari superando 6-1 il Kauno Zalgiris. 3-1 allo Zalgiris nella seconda sfida. Da segnalare che entrambe le partite sono state giocate in casa. Questa volta, invece, i norvegesi saranno impegnati in trasferta al Meazza. In palio i play-off contro il Besiktas o Rio Ave, due avversarie ostiche anche se non impossibili per il Milan.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
bodo glimt calcio calcio news Europa League milan

ultimo aggiornamento: 21-09-2020


Serie A, la Juve di Pirlo inizia con una vittoria. Bene Napoli e Genoa, pari tra Cagliari e Sassuolo

Juve, buona la prima ma è già polemica per la mano di Bonucci. Perché non è rigore