Polemiche sul Boeing 737 dopo le recenti tragedie aeree. Lascia – con sessantadue milioni di dollari in tasca – il Ceo Dennis Muilenburg.

Le recenti polemiche che hanno investito il Boeing 737 hanno portato all’allontanamento del Ceo Dennis Muilenburg, pronto a iniziare una nuova vita forte di un tesoretto da sessantadue milioni di dollari.

Boeing
fonte foto https://www.facebook.com/Boeing/

Boeing, lascia il Ceo Muilenburg

Muilenburg lascia la società in seguito alle polemiche legate al Boeing 737, protagonista di due tragedie aeree che sono costate la vita a centinaia i persone. In attesa di fare luce sulla dinamica degli incidenti e a causa delle critiche del personale di volo, il 737 è stato lasciato a terra con un inevitabile contraccolpo economico.

Sessantadue milioni all’ex Ceo di Boeing Muilenburg

L’ex Ceo lascia il suo posto senza una buonuscita ma con un paracadute da sessantadue milioni di dollari circa fatto da incentivi, premi in azioni e piani pensionistici.

Inutile sottolineare come l’ingente cifra nelle casse dell’ex Ceo abbia scatenato le polemiche più accese. Duro il tweet della senatrice Elizabeth Warren. La senatrice ha puntato il dito contro Muilenburg accusandolo di aver curato i suoi affari senza curarsi dell’incolumità dei passeggeri e del personale di volo.

Di seguito il tweet della senatrice Warren

Il successore

Il successore di Muilenburg è David Calhoun, chiamato a risollevare le sorti di un’azienda condannata da un velivolo considerato poco affidabile se non addirittura pericoloso. Risolti i problemi strutturali del 737 si dovrà procedere con una campagna per rilanciare l’immagine della società.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
boeing economia evidenza Muilenburg

ultimo aggiornamento: 11-01-2020


Il patrimonio di Harry e Meghan

Harry e Meghan registrano il marchio Sussex S.p.A: ecco quanto vale