Bolivia, emesso mandato di arresto per l’ex presidente Morales. Le accuse sono di sedizione e terrorismo. Il leader politico si trova in Argentina.

LA PAZ (BOLIVIA) – E’ stato emesso dalla Procura boliviana il mandato di arresto nei confronti dell’ex presidente Morales. Il politico è accusato di sedizione e terrorismo. La notifica è arrivata dopo la richiesta da parte del leader della Bolivia dello status rifugiato in Argentina.

Nelle prossime ore ci potrebbero essere contatti tra i due governi per cercare di trovare un accordo. Per Morales le ore sembrano essere contate anche se molto dipenderà dalla giustizia argentina che potrebbe concedere la protezione all’ex presidente boliviano e di conseguenza annullare il mandato di custodia cautelare arrivato da La Paz.

La fuga di Morales

La fuga di Morales è iniziata subito dopo le dimissioni. L’ex presidente boliviano ha deciso di fare un passo indietro dopo le violenti proteste nate nella nazione. Al termine del breve mandato, il leader boliviano ha iniziato a nascondersi per fuggire alla giustizia boliviana che era pronta ad emettere un mandato di custodia cautelare.

Morales inizialmente si era nascosto in Messico mentre nei giorni scorsi aveva deciso di trasferirsi in Argentina per chiedere lo status di rifugiato. Immediata la risposta della procura boliviana con la notifica di arresto nei confronti dell’ex presidente.

Bolivia, Evo Morales
https://it.wikipedia.org/wiki/Evo_Morales#/media/File:Evo_Morales_Ayma.jpg

Il mandato di arresto per Morales

L’emissione del mandato di custodia cautelare nei confronti di Morales potrebbe porre fine alla fuga dell’ex presidente boliviano. Dall’Argentina non è arrivata la risposta alla richiesta di status di rifugiato e per questo la polizia sudamericana potrebbe restituire il leader a La Paz per fargli scontare la pena.

Le accuse sono quelle di sedizione e terrorismo. L’arresto dovrebbe portare ad un lungo processo per decidere la condanna da infliggere a Morales che nelle scorse settimane si è dimesso da presidente della Bolivia.

fonte foto copertina https://it.wikipedia.org/wiki/Evo_Morales#/media/File:Evo_Morales_Ayma.jpg

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
Bolivia cronaca Evo Morales politica terrorismo

ultimo aggiornamento: 18-12-2019


Medicina, al Gaslini ricostruito il cuore ad una bambina di 21 mesi

Grave incidente nello Spezzino, furgone investe due bambini. Nel Livornese morta una donna