Bolletta del gas: ecco quanto pagheranno in più le famiglie italiane
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Bolletta del gas: ecco quanto pagheranno in più le famiglie italiane

Bolletta del gas: ecco quanto pagheranno in più le famiglie italiane

Il mercato del gas in Italia è in fermento. Con previsioni di un aumento tra l’8% e il 9%, cosa possono aspettarsi i consumatori.

Per i 10 milioni di utenti nel mercato tutelato, che rappresentano un terzo del totale, l’attesa è palpabile. Gli esperti prevedono un aumento dell’8%, che potrebbe raggiungere il 9%, nella bolletta del gas. Queste stime emergono alla vigilia dell’aggiornamento mensile delle tariffe da parte dell’Arera, l’autorità pubblica dell’energia. Fattori come l’arrivo dei primi freddi, che innalzano i consumi, e le tensioni internazionali, che alimentano la speculazione, stanno influenzando questi prezzi.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

banconote euro vicino fuoco gas fornello
banconote euro vicino fuoco gas fornello

Il contesto internazionale e le sue ripercussioni

Davide Tabarelli, presidente di Nomisma Energia, ha dichiarato: “Prevedo un aumento dell’8% della tariffa del gas di ottobre sul mercato tutelato, rispetto a settembre, a 1,02 euro al metro cubo”. Questo si tradurrebbe in una spesa aggiuntiva di 105 euro all’anno per una famiglia tipo.

D’altra parte, Mario Rasimelli, responsabile Utilities di Facile.it, ha una visione più pessimista, prevedendo un aumento del 9% con un costo aggiuntivo di 120 euro all’anno per una famiglia tipo.

Simone Tagliapietra del think tank sull’energia Brueghel ha sottolineato l’importanza del contesto internazionale, affermando: “Lo scenario mediorientale sta sicuramente influenzando il prezzo del gas in Europa, e ciò avrà un impatto anche sul mercato italiano”.

Il futuro del mercato energetico italiano

Mentre l’attenzione è rivolta all’aumento delle bollette, c’è anche un ritardo nella presentazione del decreto legge energia al Consiglio dei ministri. Ci sono ancora questioni irrisolte e si vuole evitare un accumulo di decreti legge da convertire in parlamento. Una delle questioni più spinose riguarda la fine del mercato tutelato dell’energia, prevista per il 10 gennaio 2024 per il gas e il 1° aprile per l’elettricità.

L’associazione dei consumatori Codacons ha espresso preoccupazione per possibili nuovi rialzi improvvisi dei prezzi dell’energia con l’avvicinarsi dei mesi invernali. Hanno chiesto al governo di prorogare la fine del mercato tutelato prevista per gennaio, data la volatilità delle quotazioni sui mercati.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2023 13:05

Calcioscommesse: a sorpresa può essere riaperto un caso

nl pixel