Bologna-Inter, la conferenza stampa di Spalletti: “Champions? Se sei in quarta fascia…”

La conferenza stampa di Spalletti alla vigilia di Bologna-Inter. I nerazzurri sono alla ricerca della prima vittoria stagionale.

Dopo le delusioni con Sassuolo e Torino, l’Inter cercherà la prima vittoria della stagione a Bologna contro la squadra di Pippo Inzaghi. Non sarà semplice, ma i nerazzurri hanno le carte in regola per uscire dal Dall’Ara coi tre punti. Ne è convinto il tecnico Luciano Spalletti.

Queste le sue parole in conferenza stampa, riportate dalla Gazzetta dello Sport: “Il Bologna ha voglia di far bene, come noi non ha avuto una partenza felice. Giocano in casa, poi c’è la sosta: troveremo tante avversità. Noi dobbiamo arrivarci migliorando qualcosa della nostra personalità“.

Bologna-Inter, la conferenza stampa di Spalletti

Tra le possibili novità della sfida di Bologna c’è l’inserimento dal primo minuto di Nainggolan. Ma Spalletti non si sbilancia: “Radja è importante, ma non si può mai dipendere da un solo giocatore. Lui ci dà le vampate, ci dà aggressività e la forza d’urto. Però la nostra squadra deve essere forte anche quando non ci sono certi giocatori. Siamo sicuramente cresciuti rispetto all’anno scorso, anche se i risultati finora non sono stati quelli che volevamo“.

Spalletti ‘para’ le critiche

Nonostante le critiche piovute sulla squadra per i primi due risultati, il tecnico palesa fiducia: “Noi non guardiamo le critiche, dobbiamo solo costruire e usare bene il nostro tempo. È come imparare ad andare in bici, se ti perdi dentro le critiche consumi energie che possono essere utili per la partita successiva. Dicono che non sappiamo reagire alle difficoltà? No, non credo, l’abbiamo dimostrato già l’anno scorso, nell’ultima mezz’ora dell’Olimpico contro la Lazio“.

Il commento di Spalletti ai sorteggi Champions

La notizia del giorno, però, sono i sorteggi di Champions di ieri. I nerazzurri sono stati pescati con Barcellona, Tottenham e Psv Eindhoven: “Abbiamo pagato il conto di essere in quarta fascia fino all’ultimo centesimo, però avremmo pagato l’anno scorso per esserci in un girone così: per prima cosa è fondamentale che in una di quelle palline ci fosse il nostro nome. Il girone è tosto, difficilissimo. Ci può essere il piccolo vantaggio che non c’è nessuna squadra che ti dà punti facili. Nella bagarre dei risultati sarà un gruppo equilibrato. Noi dobbiamo essere all’altezza degli altri. Entusiasmo, storia e ricordi ci permetteranno di competere“.

Nel video la conferenza stampa di Spalletti:

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 31-08-2018

Mauro Abbate

X