Il 18 dicembre 2018 si è giocato l’ultimo Bologna-Milan. I rossoneri restano a secco e terminano la gara in dieci uomini.

BOLOGNA-MILAN, L’ULTIMO PRECEDENTE

Nella stagione 2018/19 il Milan parte sotto la guida di mister Gattuso. Dopo aver mancato la qualificazione alla Champions League, nonostante un buon girone di ritorno, i rossoneri ripartono con rinnovo sparito.

Elliott, Gattuso e mercato

In via Aldo Rossi si vive in ogni caso un’estate complessa: Yonghong Li non onora il prestito ricevuto da Elliott e così il fondo americano fa scattare la clausola che si traduce nell’acquisizione della proprietà del Milan. A livello dirigenziale Fassone e Mirabelli vengono rimossi e sostituiti da Leonardo e Maldini. La guida tecnica viene confermata.
Sul mercato, il dirigente brasiliano riesce a piazzare il colpo Higuain nell’ambito di una maxi trattativa che riporta Bonucci in bianconero e Caldara in rossonero. A centrocampo il Milan si assicura il prestito di Bakayoko dal Chelsea.

Il cammino dei rossoneri

Dopo aver perso a Napoli e battuto la Roma, i rossoneri incappano in tre pareggi consecutivi. Solo in autunno il Milan vive una buona fase, portandosi a ridosso della zona Champions, perdendo solo contro Inter e Juventus. L’ultimo mese dell’anno si apre con la vittoria sul Parma. Segna Cutrone (ultima rete fino al termine della stagione), Higuain è ormai entrato in una fase di grave involuzione. Nella gara successiva, pareggio a reti bianche contro il Torino.

https://www.youtube.com/watch?v=mcbDZW74oVw&feature=onebox

18 dicembre, Bologna-Milan

Nel turno successivo, il 18 dicembre 2018, si gioca Bologna-Milan. Queste le formazioni in campo al “Dall’Ara”:
BOLOGNA: Skorupski, Calabresi, Danilo, Helander, Mattiello, Svanberg, Nagy, Poli, Mbaye, Santander, Palacio.
MILAN: Donnarumma, Calabria, Romagnoli, Zapata, Rodriguez, Suso, Kessié, Bakayoko, Calhanoglu, Higuain, Cutrone.

Pareggio a reti bianche

L’inizio sembra favorevole ai rossoneri, che vanno al tiro due volte con Higuain. Poi Palacio scalda i guantoni a Donnarumma. Nella ripresa è Calhanoglu a calciare a lato. Nel finale, Bakayoko viene espulso per doppio giallo e così i felsinei si fanno più pericolosi, ma senza trovare la via della rete.

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
18 dicembre 2018 Bakayoko bologna-milan Tutto Milan

ultimo aggiornamento: 08-12-2019


8 dicembre, la Juventus vince la Coppa Intercontinentale contro l’Argentinos Juniors

Serie A, tris della Lazio alla Juve. Sarri: “Penalizzati dagli episodi”. Inzaghi: “Grande gara”