Bologna-Milan, per i ragazzi di Montella conta solo vincere. Ma attenzione agli emiliani...

Bologna-Milan, per i ragazzi di Montella conta solo vincere. Ma attenzione agli emiliani…

Sarà il Bologna la prossima tappa sul cammino dei ragazzi di Mister Montella. Con la trasferta emiliana, si chiuderà ufficialmente il girone d’andata dei rossoneri, che saltarono la sfida del 22 dicembre in concomitanza della gara valevole per la Supercoppa di Lega contro la Juventus

ULTIMA SFIDA
L’ultima volta che si sono affrontate Bologna e Milan risale allo scorso 7 maggio, quando al Stadio Dall’Ara decise la rete dagli undici metri di Carlos Bacca, per il definitivo 1-0 in favore dei rossoneri.

TREND ROSSOBLU
I ragazzi di Donadoni sono reduci dalla pesante sconfitta contro il Napoli, partita che ha segnato la storia della società rossoblu: il Bologna, infatti, non aveva mai incassato sette gol in casa nella sua storia in Serie A. L’ultima sconfitta ha interrotto una serie di tre risultati utili consecutivi, frutto di 2 vittorie (Torino e Crotone) e 1 pareggio (Cagliari).

MODULO
Donadoni, come Mister Montella, fonda le sue certezze sul 4-3-3 che vede Antonio Mirante tra i pali, con la linea a 4 formata da Maietta e Oikonomou centrali, Torosidis e Masina sugli esterni. Quest’ultimo, per la gara contro i rossoneri, sarà squalificato, con ogni probabilità sarà proprio Torosidis a spostarsi sulla sinistra con l’inserimento sulla destra di Krafth. A centrocampo il rientrante Viviani sarà affiancato da Dzemaili e Nagy, con il trio d’accatto composto da Verdi, Krejci e Mattia Destro.

ATTENZIONE A…
Mattia Destro è l’ex di questa sfida. L’attaccante rossoblu ha trovato il gol solo in uno degli otto incroci di Serie A con il Milan, nel dicembre 2013 quando giocava nella Roma. Appena una rete per Destro nelle ultime nove gare in Serie A, ne aveva realizzate quattro nelle prime otto di questo torneo.

Blerim Dzemaili ha partecipato a quattro delle ultime sette reti segnate dai rossoblu. Il centrocampista svizzero ha ottimi tempi d’inserimento e un grande destro, soprattutto (come testimonia il gol messo a segno nel successo di Crotone) dalla distanza. Da segnalare anche che Dzemaili ha deciso una sfida contro il Milan, nel settembre 2015, quando giocava nel Genoa.

Ladislav Krejci è il classico esterno dotato di corsa e qualità. Il ceco, infatti, è il miglior assist-man della formazione emiliana (6), ed è il giocatore con il maggior numero di minuti giocati in stagione: 1699.

 

Fonte: acmilan.com

ultimo aggiornamento: 08-02-2017

X