E’ morto Francesco Masetti, 38enne indagato a Bologna per la morte del padre. L’uomo è deceduto in un incidente stradale: gli inquirenti ipotizzano che si possa trattare di suicidio.

PARMA – Si infittisce la vicenda partita dalla morte di un 70enne deceduto il 4 novembre scorso a Bologna. Il figlio dell’uomo, Francesco Masetti, era sotto inchiesta, accusato da Procura e carabinieri dell’omicidio premeditato del padre, il quale era stato dimesso dall’Ospedale Maggiore dopo un ricavo. Il 38enne doveva rispondere dell’accusa di omicidio premeditato aggravato: il padre è morto nella propria abitazione in circostante strane. Gli investigatori hanno ipotizzato una iniezione di veleno quale causa del decesso.

Carabinieri
fonte foto https://www.facebook.com/carabinieri.it/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Incidente stradale mortale

Nella serata di mercoledì Francesco Masetti ha perso la vita in un incidente stradale avvenuto sulla via Emilia tra Parma e Fidenza. La Dacia Duster condotta dall’uomo si è scontrata contro un autocarro: il conducente del mezzo pesante è ferito in condizioni gravi.

Ipotesi del suicidio

Sull’incidente procede la polizia stradale, ma sono stati informati anche gli inquirenti bolognesi. Gli inquirenti ipotizzano che l’uomo si sia difatti suicidato. Masetti ha lasciato un messaggio in cui chiede “scusa per le bugie“, spiegando di non sopportare più la situazione e che avrebbe raggiunto i suoi genitori. Masetti avrebbe detto anche alla donna che la nominava erede e di aver consegnato un testamento al suo legale, l’avvocato Alessandro Veronesi. La vicenda, strana e tragica allo stesso tempo, sarebbe legata a un’eredità del 70enne.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 22-11-2018


Pontedera, disabile bullizzato dai compagni: video messo online

Mestre, incendio nella sede di un’associazione. Trovati due corpi carbonizzati