Bolzano, ragazza di quindici anni violentata mentre tornava da scuola: si cercano due stranieri

Bolzano, ragazza di quindici anni vittima di stupro. Rilasciati i due sospettati, si cercano i responsabili.

Continuano le indagini sul caso della ragazza di quindicenne vittima di uno stupro a Bolzano. Stando a quanto emerso fino a questo momento, la giovane sarebbe stata aggredita nel tragitto tra la scuola e la sua abitazione.

Violenza sessuale a Bolzano, aggredita una ragazza di quindici anni

La quindicenne sarebbe stata aggredita nei pressi del fiume Sarco poco distante dal locale stadio Druso, un tragitto che percorreva usualmente nel suo percorso tra la sua abitazione e la scuola (e viceversa ovviamente).

Immediato l’intervento delle forze dell’ordine che hanno trovato la ragazza visibilmente provata e il suo aggressore già in fuga.

I responsabili potrebbero essere almeno due. Uno avrebbe colpito la giovane che stava passando in bicicletta, mentre il secondo uomo l’avrebbe trascinata sull’argine del fiume, dove si sarebbe compiuta la violenza.

Le autorità, alla luce della delicatezza del caso, hanno deciso di mantenere il massimo riserbo sulle indagini evitando di diffondere informazioni eccessivamente dettagliate allo scopo di difendere la privacy della giovanissima vittima dell’aggressione.

Carabinieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/carabinieri.it

Rilasciati i due uomini sospettati della violenza

Già nelle ore successive all’aggressione le autorità avevano fermato due persone sospettate della violenza ai danni della quindicenne.

I due sospetti sono stati però rilasciati dopo che gli investigatori non avrebbero avuto conferme e riscontri sul loro presunto coinvolgimento nella vicenda.

Gli investigatori sarebbero quindi ancora alla ricerca dei responsabili, probabilmente due stranieri, uno con i rasta. Le notizie, riportate dai principali organi di stampa, non sono state confermate in via ufficiale.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X