A Milano l’esplosione di una bomba carta ha provocato il ferimento di 15 persone. Tre di queste sono gravi.

ROMA – E’ stata una notte di gioia ma anche di incidenti quella dopo la vittoria dell’Europeo. A Milano l’esplosione di una bomba carta ha provocato il ferimento di 15 persone. Tre di queste sono state portate d’urgenza in ospedale in gravi condizioni per lesioni varie. Per due giovani i medici non hanno ancora sciolto la prognosi.

Incidente nel Catanese, un morto e quattro feriti

Grave incidente anche a Caltagirone, in provincia di Catania. Uno scontro che ha visto il coinvolgimento di due scooter, una moto e un’auto di una società di vigilanza. Secondo quanto riferito dall’Adnkronos, tutti si stavano recando in piazza per festeggiare la vittoria dell’Italia.

Il bilancio è di un morto e quattro feriti. La vittima è un ragazzo di 19 anni, mentre gli altri coinvolti nell’incidente sono stati trasferiti in ospedale ma le condizioni non sono gravi. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio l’accaduto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Ambulanza

32enne ucciso a Foggia

Un uomo di 32 anni è stato ucciso a Foggia in un agguato durante i festeggiamenti per il titolo europeo dell’Italia. Secondo quanto scritto da La Repubblica, la vittima si trovata in sella alla moto insieme al nipote di 6 anni (ricoverato in rianimazione per la caduta dal mezzo) quando due persone si sono avvicinate ed hanno esploso alcuni colpi di pistola. L’ipotesi è quella di un regolamento di conti visto che il 32enne aveva precedente penali e anche il fratello è stato ucciso quattro anni fa.

Due feriti in Campania

Due persone, invece, sono rimaste ferite in Campania. Un ragazzo di 19 anni è stato colpito all’addome da un’arma da taglio a Santa Maria Capua Vetere. E’ stata aperta un’indagine per risalire ai responsabili di questa vicenda. Un altro giovane, invece, è rimasto contuso durante un momento di tensione tra un gruppo formato da una ventina di ragazzi e la polizia in assetto antisommossa a Napoli.


Detenuto evade dal carcere di Pescara

Europei e Covid, piazze gremite e tifosi in delirio: si teme una nuova ondata